RS 6 Avant: la quarta generazione dell’icona Audi

25 anni di RS, 25 anni di famigliari ad alte prestazioni made in Audi: con nuova RS 6, Audi Sport scrive un inedito capitolo della storia delle Avant high performance. La straordinaria potenza di 600 CV si accompagna a un’efficienza superiore al precedente modello, garantita dal sistema mild-hybrid, così da rendere RS 6 Avant una sportiva fruibile in ogni frangente.

Audi RS 6 Avant

Nuova Audi RS 6 Avant vanta un design unico, nettamente differente da A6 Avant. Ad eccezione delle portiere anteriori, del tetto e del portellone, la carrozzeria si avvale di componenti specifici RS. L’impronta a terra risulta più ampia di 80 mm sia all’avantreno sia al retrotreno grazie ai passaruota maggiorati che accentuano il carattere sportivo della vettura. Audi RS 6 Avant può contare, inoltre, su di un single frame più ampio rispetto ad A6 Avant, fortemente caratterizzato dalla griglia a nido d’ape a effetto tridimensionale in nero lucido.
A enfatizzare il look di nuova Audi RS 6 Avant contribuiscono anche il cofano corredato dell’inedito powerdome e i gruppi ottici derivati dalla coupé a quattro porte A7 Sportback. Questi ultimi sono disponibili, a richiesta, anche con i proiettori a LED Audi Matrix RS con luce laser: un ulteriore elemento distintivo di RS 6 Avant. Analogamente ai gruppi ottici posteriori a LED, anche gli anteriori si avvalgono degli indicatori di direzione dinamici che realizzano animazioni luminose coming home/leaving home. Il nuovo paraurti RS ospita prese d’aria laterali che si spingono sino al bordo inferiore dei proiettori a LED. Un dettaglio ispirato alla supersportiva Audi R8 Coupé. Di serie anche cerchi in lega a 10 razze a stella da 21 pollici, equipaggiati con pneumatici 275/35.

Audi RS 6 Avant

Osservando la vettura lateralmente, spicca la caratteristica silhouette Avant. Lungo le fiancate, le longarine sottoporta RS con inserti neri rafforzano il dinamismo della vettura. Al retrotreno, protagonisti assoluti sono lo spoiler al tetto e il paraurti specifico RS con estrattore. L’impianto di scarico RS si avvale di due terminali ovali cromati. A richiesta, è disponibile l’impianto di scarico sportivo RS con terminali neri.

Audi RS 6 Avant

Il V8 4.0 TFSI di nuova Audi RS 6 Avant scatta così da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi, che diventano 12 secondi per raggiungere i 200 km/h. La velocità massima è autolimitata elettronicamente a 250 km/h. Optando per il pacchetto Dynamic, a richiesta, è possibile toccare i 280 km/h, che diventano 305 km/h con il pacchetto Dynamic plus.
La modalità start/stop è attiva già a partire da 22 km/h. Nella guida di tutti i giorni, la tecnologia MHEV (mild-hybrid) riduce i consumi fino a 0,8 litri ogni 100 chilometri grazie, anche, al sistema di veleggio a motore spento (attivo tra 55 e 160 km/h) per un massimo di 40 secondi e alla tecnologia COD (cylinder on demand) che disattiva i cilindri 2,3, 5 e 8 ai carichi medi e ridotti.
Il possente 8 cilindri a V appannaggio di RS 6 Avant è abbinato alla trasmissione tiptronic a 8 rapporti con convertitore di coppia, ottimizzata negli innesti e corredata di un’evoluta funzione launch control (di serie) e alla trazione integrale permanente quattro. Sospensioni pneumatiche adattive di serie e sterzo integrale dinamico (a richiesta, di serie adotta lo sterzo progressivo) completano il pacchetto dinamico di guida.

Audi RS 6 Avant

Tramite il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select, il conducente può modificare il carattere di RS 6 Avant.
Sono previsti sei programmi: comfort, auto, dynamic, efficiency e le modalità specifiche RS, liberamente configurabili, denominate RS1 ed RS2, attivabili direttamente mediante il tasto “RS MODE” al volante. L’Audi drive select influisce sull’erogazione del motore, la logica di gestione del cambio, la servoassistenza dello sterzo – qualora presente, sulla taratura dello sterzo integrale dinamico – l’assetto, il differenziale sportivo, il sound allo scarico e il rendimento del climatizzatore. Il programma RS2 permette di gestire direttamente il controllo elettronico della stabilità (ESC).

Orientata al guidatore e corredata d’inserti in alluminio Race a finitura antracite, la plancia sottolinea la personalità esclusiva di RS 6 Avant. I principali elementi per la gestione delle funzioni vettura sono costituiti da due ampi touchscreen, cardine del sistema MMI touch response, con feedback acustico e tattile. Il display superiore, inserito in un’ampia superficie nera, una volta spento risulta pressoché invisibile in virtù del look black panel. Il volante sportivo, rivestito in pelle traforata, è appiattito nella parte inferiore e corredato sia dei rinnovati bilancieri RS in alluminio sia dei comandi multifunzione. I sedili sportivi rivestiti in pelle Nappa e Alcantara sono caratterizzati dalla punzonatura RS e dall’impuntura a losanghe. All’apertura delle portiere viene proiettato al suolo il logo Audi Sport.

Audi RS 6 Avant

Il bagagliaio ha una capacità di 565/1.680 litri, mentre l’accesso al vano di carico è cresciuto di 14 mm da passaruota a passaruota rispetto al modello precedente, raggiungendo gli attuali 1,05 m. Il divanetto, frazionabile 40/20/40, può essere comodamente sbloccato e abbattuto dal vano bagagli, così da godere di un piano d’appoggio con uno sviluppo longitudinale di due metri. Portellone e cappelliera sono ad azionamento elettrico (di serie). Oltre 30 sistemi di assistenza alla guida e 13 colori carrozzeria (di cui cinque a finitura opaca).
I pacchetti look alluminio opaco, look nero lucido e look carbonio portano in dote finiture specifiche.

Ulteriori possibilità di personalizzazione sono garantite dal programma Audi exclusive. In Italia, nuova Audi RS 6 Avant sarà disponibile presso le Concessionarie nel corso del primo trimestre 2020.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?