Victory, il colore giusto per la Ford GT dei dipendenti!

I clienti molto fortunati dal riuscire a mettere le mani su una Ford GT hanno una vasta gamma di colori esterni tra cui scegliere, ma non vedranno MAI questa particolare vernice sul foglio delle opzioni: si chiama “Victory” ed è uno schema esclusivo per i dipendenti (diremmo di alta collocazione aziendale) Ford.

Victory, il colore giusto per la Ford GT!

L’uomo dietro al rinato programma GT, Raj Nair, ora Vice Presidente Esecutivo e Presidente di Ford Nord America, ha preso in consegna l’auto speciale (che vanta una gamma di colori simile ai colori della squadra da corsa della supercar 2018) e i ragazzi americani di Ford GT Forum erano in zona per catturare l’evento. Bill Ford, presidente esecutivo e Mark Fields, ex CEO, avevano le loro GT nella livrea “Victory” con i colori della squadra corse 2016-2017, gli stessi che hanno tagliato il traguardo per primi nella sua classe alla 24 Ore di Le Mans del 2016, a 50 anni dallo storico 1-2-3 posto della Ford a Le Mans.

Victory, il colore giusto per la Ford GT!

I tre colori esterni sono Liquid Red, Frozen White e Lightning Blue, che sembrano straordinari su un’auto da strada.
Inoltre, le GT speciali ricevono un badge personalizzato sulle porte, insieme a una bandiera che rappresenta il paese di origine dell’auto.
Non importa il fatto che la GT sia effettivamente assemblata in Canada da Multimatic.
Come se la GT di Nair non fosse abbastanza speciale, è anche il numero di serie 0001 per la produzione del 2018.

Victory, il colore giusto per la Ford GT!
Ford si è impegnata a costruire 250 unità della supercar nel 2017 e nel 2018, poi ha detto che ne avrebbe costruite altre 250 l’anno per i due anni sucessivi. Questo, combinato con il cartellino del prezzo di 450.000 $, rende questa vettura decisamente esclusiva se pensate che Ford ha costruito 4.000 unità della generazione precedente della GT (dal 2004 al 2006), il che significa che molti proprietari di GT precedenti (che vorrebbero passare alla nuova) rimarranno a bocca asciutta!

john-cena-2017-ford-gt_1

A meno che non tentino di acquistare, se la spunterà con il giudice della Florida, quella Liquid Blue che l’attore e pro wrestler John Cena aveva acquistato nell’ottobre 2017 e ha già tentato di rivendere, con profitto, facendo arrabbiare Ford per la violazione del contratto che prevederebbe una restrizione di vendita di 24 mesi (per garantire che le auto finiscano nelle mani di veri fan e persone desiderose di promuovere l’auto e il marchio Ford, piuttosto che gli speculatori) che invece, secondo Cena, Ford non sarebbe riuscita ad includere.
Il risultato del caso sarà di grande interesse per gli altri proprietari di Ford GT 2017 e 2018, molti dei quali potrebbero trarre profitto dalla vendita delle loro auto.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?