Seat Leon, arriva su strada la quarta generazione

Quarta generazione per la Seat Leon, punto di riferimento per il segmento, progettata e costruita a Barcellona. Un prodotto che alza l’asticella per quanto concerne connettività, efficienza, dinamismo e sicurezza, grazie ai suoi molteplici sistemi ADAS.
Il nuovo look dona un design decisamente più forte: frontale con nuova mascherina, fari a LED arretrati, cofano più lungo (la nuovissima Seat Leon è lunga 4.368 mm – + 86 mm).

Seat Leon, arriva su strada la quarta generazione

Il posteriore è enfatizzato, invece, dalla presenza delle luci LED “coast-to-coast” con un elemento luminoso che unisce i due fari triangolari.
L’illuminazione è un concetto importante in questa vettura, tanto che anche gli indicatori di direzione posteriori sono dinamici, i fari Full LED ed è prevista una vera e proprio “cerimonia di benvenuto”, con proiezione del saluto HOLA! e l’illuminazione dell’ambiente smart wraparound. Insomma, tutte cose che si (e vi) faranno notare!

Gli interni della nuova Seat Leon sono stati realizzati per funzionali ma, nello stesso tempo, eleganti nella loro tradizione minimal.
Tutto, all’interno, è stato progettato per essere ergonomico e per migliorare il comfort dei passeggeri, fornendo sicurezza. Il protagonista principale è lo schermo centrale dell’infotainment , che include il riconoscimento dei gesti, offrendo una precisa interazione con gli occupanti e riducendo il numero di pulsanti fisici richiesti. Anche la luminosità ambientale è stata studiata nei dettagli; una striscia luminosa a LED corre su tutta la plancia sino alle portiere e, oltre ad essere molto coreografica, permette anche di identificare gli angoli ciechi dell’auto.

Seat Leon, arriva su strada la quarta generazione

Dietro al volante si trova il Digital Cockpit, un maxi schermo da 10,25 pollici dove sono visibili tutte le principali funzionalità dell’auto. Il sistema infotinament è gestito attraverso uno schermo da 8,25 pollici o da 10 pollici a seconda della versione scelta. Il sistema infotainment supporta Apple CarPlay ed Android Auto. Inoltre, in auto sarà possibile interagire attraverso un sofisticato sistema di riconoscimento vocale. Opzionalmente è possibile inserire un box per la ricarica induttiva degli smartphone.

La nuova Seat Leon sarà offerta con modelli a benzina (TSI, turbocompresse a iniezione diretta con potenze comprese tra 90 CV e 190 CV), diesel (TDI, 115 CV o 150 CV), metano (TGI, 130 CV), mild hybrid (eTSI, 110 e 150 CV) e ibrido Plug-in (eHybrid da 204 CV).
L’autonomia in modalità solo elettrica è di 60 Km secondo il ciclo WLTP. I modelli che utilizzeranno la trasmissione automatica DSG, poi, beneficeranno anche della tecnologia shift-by-wire.

In Italia, la nuova Seat Leon potrà essere acquistata in 4 allestimenti: Style, Business, Xcellence e il top di gamma FR.
Per quanto concerne i prezzi, si parte da 22.200 euro per la versione Style 1.0 TSI 90 CV fino ai 30.800 euro per il motore 2.0 TDI 150 CV DSG.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?