Salone dell’Auto di Torino: i 5 giorni di festa dell’automobile.

La 3ª edizione del Salone dell’Auto di Torino – Parco Valentino – spicca il volo, poggiando sui capisaldi che ne hanno decretato l’immediato successo: l’ingresso gratuito ma, quest’anno, presidiato attraverso il biglietto elettronico gratuito, già scaricabile sul sito www.parcovalentino.com, l’orario prolungato fino alle 24 e l’esposizione democratica garantita a ciascun marchio partecipante. Così, nonostante siamo stati un po’ disorientati dalla scelta della sua presentazione a Roma, siamo felici che, a meno di due mesi dal taglio ufficiale del nastro (dal 7 all’11 giugno 2017) siano attesi 50 Brand.

Salone dell’Auto di Torino

Secondo quanto comunicato dall’Ufficio Stampa hanno già confermato la loro partecipazione i seguenti marchi: Abarth, Alfa Romeo, Alpine, Aston Martin, Audi, Bentley, BMW, Cadillac, Chevrolet, Corvette, Dacia, Ferrari, Fiat, Fiat Professional, Ford, GFG Style, Honda, IED Torino, Italdesign, Jaguar, Jeep, Kia, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Lexus, Lotus, Mazda, Mazzanti, McLaren, Mercedes-Benz, Mole Automobiles, Mopar, Noble, Pagani, Pininfarina, Porsche, Renault, SEAT, ŠKODA, Smart, Studiotorino, Suzuki, Tesla, Touring Superleggera, Toyota, Volkswagen, Volvo e nei prossimi giorni saranno comunicate le ufficializzazioni degli altri Brand partecipanti.

Salone dell’Auto di Torino

Il 2017 sarà, anche, tempo di festeggiamenti importanti:
i 70 anni dalla nascita di Ferrari (ricordato il 7 giugno c/o il Cortile del Castello del Valentino, che si colorerà di rosso per celebrare la prestigiosa ricorrenza della casa del Cavallino).
Le 90 candeline di Volvo, che verranno spente sabato 10 giugno, quando nel Cortile del Castello un allestimento speciale racconterà la storia di Volvo cominciata in Svezia il 14 aprile 1927.
Ma dato che per Volvo Heritage è ponte fra passato e presente, sarà anche l’occasione per ammirare alcune delle Volvo di oggi, comprese le varianti Polestar ad alte prestazioni.

Salone dell’Auto di Torino

Molti gli appuntamenti previsti: le automobili che parteciperanno all’ormai tradizionale appuntamento con il network internazionale Cars & Coffee (Venerdì 9 giugno nel Cortile del Castello del Valentino) e il focus sulle nuove motorizzazioni elettriche e ibride plug in (per due intere giornate, sabato 10 e domenica 11 giugno) nella quinta di regale Piazza San Carlo.
Il Parco Dora ospiterà invece, sabato 10 giugno, il meeting a scopo benefico delle auto tuning e dei mezzi della Protezione Civile, mentre domenica 11 è in programma un grande raduno riservato a vetture americane per la prima edizione del USA Cars Meeting.

Salone dell’Auto di Torino

Ma, se si vuole raccontare dell’anima dinamica del Salone dell’Auto torinese il posto d’onore tocca al Gran Premio Parco Valentino, palcoscenico mobile dove sabato 10 giugno motorsport, supercar, prototipi, one-off e modelli attualmente disponibili di automobili elettriche e di vetture a guida assistita si daranno appuntamento per la parata del Gran Premio, che prevede la tradizionale esposizione in piazza Vittorio Veneto. Si partirà poi alle 15 con la beniamina del Gran Premio che inaugurerà la passerella, la Lancia D50 di Ascari vincitrice nel 1955 dell’ultima gara del Gran Premio del Valentino. Il percorso sarà lungo 18 chilometri e toccherà diverse circoscrizioni della città, percorrendo tra la folla, splendide vie sabaude quali via Po, via Roma e piazza Castello, per terminare nella suggestiva location della Palazzina di Caccia di Stupinigi. Ovviamente ci saremo anche noi del Lifersblog e il nostro Direttore guiderà (e vi mostrerà) una grande sorpresa!

Salone dell’Auto di Torino

Insomma, aspettiamo con ansia martedì 6 giugno quando, con una spettacolare proiezione sulla facciata della Mole Antonelliana, prenderanno il via i 5 giorni di festa dell’automobile.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?