Mach-E un SUV, con il cuore di Mustang

Rivelata la Mustang Mach-E, il concetto di libertà elettrica per Ford, anche se farà la sua apparizione ufficiale europea solo nel 2021.
Il SUV crossover 100% elettrico avrà fino a 600 Km di autonomia e sfreccerà da 0 a 100 Km/h in meno di 5 secondi.
La trazione integrale AWD a doppio motore elettrico alza la posta in gioco. Un motore elettrico sull’asse anteriore e uno sull’asse posteriore migliora le prestazioni e aiuta ad affrontare condizioni di guida più difficili.
L’esterno della Mach-E è ispirato al cavallino Mustang, piantato li, sul davanti. La calandra e i fanali posteriori a LED sono 100% Mustang, pur presentando loro elementi di design distinti. La linea del tetto è molto sportiva e sarà interessante scoprire quanto spazio per la testa ci sia nel sedile posteriore. Tutte le versione europee avranno un tetto in vetro, molto luminoso.

Mach-E un SUV, con il cuore di Mustang

Gli interni sembrano sono spaziosi e confortevoli. Il pratico bagagliaio (sia nella parte anteriore – da 100 litri – sia posteriore del veicolo) consente di caricare tutto il necessario per ogni tipo di viaggio. La capacità del bagagliaio va da 402 a 1420 (nella configurazione a 2 posti).

La nuova generazione del Ford SYNC offre un’esperienza di guida progettata intorno al guidatore. Questo sistema connesso consente di personalizzare e aggiornare la tua Mustang Mach-E direttamente dallo smartphone o dal computer. Inoltre è dotata di un sistema di navigazione connesso in cloud e aggiornamenti OTA (over-the-air) tramite il modem di bordo. Interagire con il sistema SYNC di nuova generazione diventa un’esperienza intuitiva grazie ai comandi vocali o al display touchscreen da 15,5” (molto simile a quello di tesla).
Un sottile gruppo di indicatori digitali domina, invece, davanti al volante a tre razze.
Disponibile, ovviamente, Apple CarPlayTM e Android AutoTM wireless, con compatibilità Wi-Fi.

L’Adaptive Cruise Control (Controllo adattivo della velocità di crociera) con funzionalità Stop and Go (partenza e frenata) automatica consentirà di scegliere sia la velocità di crociera, sia la distanza predefinita dal veicolo davanti. Il sistema può arrestare il veicolo in caso di traffico intenso e accelerare automaticamente fino al raggiungimento della velocità desiderata.
La Mustang Mach-E non richiede una chiave tradizionale. Il sistema E-Latch rileva quando sei nelle vicinanze, connettendosi con lo smartphone, sblocca automaticamente le portiere e consente di avviare l’auto. Nel contempo rileva anche quando ti stai allontanando e le fa chiudere in automatico.

Mach-E un SUV, con il cuore di Mustang

La Mustang Mach-E disporrà della funzionalità di ricarica ad alta potenza, pertanto si può raggiungere un’autonomia di 93 km in soli 10 minuti presso una stazione di ricarica ad alta tensione.
Stazione di ricarica veloce (“CA”, 11-22 kW) consentono di ottenere circa 48 km di autonomia all’ora. Sono la soluzione ideale per ricaricare durante lo shopping o le attività ricreative.
Stazione di ricarica ripadi (“CC”, 50kW) consentono di ottenere circa 300 km di autonomia all’ora. Per quando avrai bisogno di maggiore autonomia, più velocemente.
Stazione di ricarica ad alta potenza (“CC”, 150 kW) consentono di ottenere circa 565 km di autonomia all’ora. Per ottenere quanta più autonomia possibile mentre stai facendo uno spuntino.

Mach-E un SUV, con il cuore di Mustang

Ma vediamo i tempi di ricarica con le “soluzioni domestiche” che, supponiamo,  in Italia saranno ancora le più usate:
Per maggiore praticità, la stazione di ricarica connessa Wallbox di Ford è la soluzione migliore per ricaricare a casa. Consente di aggiungere oltre 48 km di autonomia ogni ora, consentendo una ricarica completa durante la notte.
È possibile anche utilizzare una presa domestica normale. La ricarica è più lenta, circa 13 km di autonomia all’ora, ma può essere utile per ricaricare quando, fuori casa, non si dispone di un punto di ricarica.
Secondo alcuni studi, fino al 95% delle ricariche dei veicoli elettrici avviene a casa o sul posto di lavoro, e sembra rappresentare l’opzione più economica, soprattutto se il datore di lavoro offre la ricarica gratuita.

Grazie all’app per smartphone FordPass e al modem FordPass Connect potrai controllare lo stato della batteria del veicolo, individuare la stazione di ricarica più vicina e pagare facilmente il costo per la ricarica. È possibile anche pianificare il viaggio comodamente da casa e inviarlo alla Mustang Mach-E.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?