Continental GT Speed Convertible, la 3 generazione

Continental GT Speed Convertible: Bentley Motors propone la nuova versione di punta a cielo aperto della sua recente Grand Tourer. La terza generazione propone una versione ottimizzata e potenziata dell’iconico propulsore Bentley W12 TSI da 6,0 litri, che eroga ben 650 CV, passa da 0 a 100 Km/h in 3,7 secondi ed ha una velocità massima 335 km/h. Il cambio a doppia frizione a otto velocità è due volte più veloce in modalità SPORT rispetto alla versione W12 standard.

La nuova Grand Tourer a cielo aperto si unisce alla sorella coupé, la Continental GT Speed, presentata il mese scorso, entrambe all’apice della famiglia Continental. Progettata e realizzata a mano, offre una tecnologia del telaio avanzata, tra cui le quattro ruote sterzanti, un differenziale posteriore elettronico ed in opzione i freni in carbo ceramica. Tutto questo contribuisce alle doti di agilità e ad una sicurezza superiore della vettura mantenendo inalterato l’impareggiabile comfort di marcia della Continental.

Continental GT Speed Convertible, la 3 generazione

La Continental GT Speed Convertible è dotata di un tetto “pieghevole a Z” appositamente sviluppato, che può essere aperto o chiuso in soli 19 secondi con l’auto in movimento e sino ad una a velocità massima di 50 km/h, trasformandola da lussuosa coupé in una Grand Tourer scoperta con il semplice tocco di un pulsante.  Sono disponibili sette colori del tetto esterno, inclusa un’interpretazione contemporanea del tradizionale tweed britannico. Nero, Blu, Claret e Grigio sono tra le altre opzioni. Inoltre, sono offerte otto finiture del rivestimento interno, che vanno da New Red a Magnolia.
Uno scaldacollo (che è più caldo e più silenzioso rispetto al modello della generazione precedente), è perfettamente integrato nei sedili Comfort riscaldati e ventilati, ottimizzando l’efficienza e il flusso d’aria attorno ai poggiatesta regolabili elettricamente.  Abbinate con un volante riscaldato e braccioli riscaldati, queste sofisticate caratteristiche di comfort creano un’esperienza di guida esclusiva in ogni situazione.

Ovviamente offre dettagli esterni ed interni unici, tra cui le soglie sportive, griglie scure e badge personalizzato Speed. Una griglia del radiatore Dark Tint e una griglia paraurti inferiore, combinate con le soglie sportive Speed, una matrice del radiatore Dark Tint e un discreto badge Speed sul parafango anteriore. Tre diverse finiture per gli esclusivi cerchi ruote forgiati da 22″. L’abitacolo del nuovo modello è come sempre creato con eleganza ed esclusività, include il badge Speed sul cruscotto del passeggero, il volante in Alcantara e un esclusivo rivestimento contraddistinto dall’accostamento di pelle e Alcantara. La trapuntatura Diamond in Diamond e il poggiatesta Speed ricamato rammentano le caratteristiche prestazionali della più potente Continental GT Convertible.

L’avanguardistica tecnologia del telaio offre alla terza generazione di GT Speed Cabrio un maggiore controllo e precisione di guida, trasmettendo un senso di sicurezza e fiducia impareggiabili. Per raggiungere questa filosofia la vettura dispone di diversi programmi di guida: in modalità BENTLEY e COMFORT, l’aderenza complessiva è bilanciata tra le ruote anteriori e posteriori, nella modalità SPORT la taratura elettronica è stata calibrata con una ripartizione della coppia più orientata al posteriore in tutti gli scenari di guida.

Continental GT Speed Convertible, la 3 generazione

Lavorano insieme a questi sistemi le tecnologie adottate per il telaio che garantiscono un controllo del corpo vettura e un comfort di marcia senza compromessi – vale a dire le sospensioni pneumatiche attive a tre camere di Bentley con smorzamento adattivo e il Bentley Dynamic Ride – il sistema di controllo antirollio attivo a 48, che vede Bentley pioniera con l’adozione sui modelli Bentayga e Continental GT di terza generazione.
GT Speed Convertible è dotata anch’essa di trazione integrale attiva; il controllo della trazione e la distribuzione della coppia sono stati ricalibrati in tutte le modalità di guida per fornire una evidente differenza nel carattere rispetto alla Continental GT convertibile standard.

 

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?