Auto & Moto d’Epoca di Padova: ecco i protagonisti

Dal 25 al 28 ottobre la 35° edizione di Auto e Moto d’Epoca, il più importante evento europeo del settore con oltre 5.000 vetture storiche in vendita e più di 1600 espositori, porta a Padova migliaia di appassionati da tutta Europa.
Lo spazio dedicato alle case automobilistiche è un’imperdibile occasione per ammirare i nuovi modelli e conoscere la loro storia. Per scoprire lo sviluppo delle prestazioni, le innovazioni tecnologiche, l’evoluzione del design. Per comprendere come passato e futuro si mescolino trasmettendo valori e cultura dei marchi nel tempo.

Novità assoluta nell’edizione 2018 è la partecipazione dell’americana Shelby, creatrice delle Cobra e della Daytona Cobra che, nelle competizioni Granturismo degli anni ’60, contesero il podio alle Ferrari 250 GTO.

Auto & Moto d’Epoca di Padova: ecco i protagonisti

Mercedes Benz propone a Padova la HyPer A-Class che sottolinea, già nel 1999, l’impegno della Stella nella ricerca e lo sviluppo di propulsioni ibride. L’ innovativo concept, basato sulla prima generazione di Classe A, è infatti equipaggiato con un motore diesel da 1,7 litri con 90 cavalli (66 kW) all’avantreno e un’unità elettrica da 35 CV (26 kW) sull’asse posteriore. Un’auto ibrida, con trazione integrale, una soluzione che oggi, in casa Mercedes, si definisce EQ Boost e caratterizza le motorizzazioni mild hybrid della Stella. Anche i consumi sono positivamente influenzati dall’unità elettrica, con 4,9 litri per 100 km, nettamente inferiori rispetto al modello di produzione con motore diesel.

Auto & Moto d’Epoca di Padova: ecco i protagonisti

Tra i protagonisti dell’evento FCA Heritage (il dipartimento del Gruppo che valorizza e promuove il patrimonio storico dei marchi  Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth) che presenta, su uno stand rinnovato,  alcune preziose vetture d’epoca appartenenti alla sua collezione storica: Fiat S 61 Corsa (1908), Fiat 124 Sport Spider (1967), Pininfarina Spidereuropa (1981), Lancia Delta HF Integrale Gr. A «Safari» (1988) e Alfa Romeo  75 Turbo Evoluzione IMSA (1988). Spazio anche a un’ospite d’eccezione: la Giulietta Sprint del 1955 del cantante Piero Pelù, che ha beneficiato di un accurato restauro ed ha appena ricevuto la “Certificazione di Autenticità “, il nuovo servizio erogato da Alfa Romeo Classiche.

Auto & Moto d’Epoca di Padova: ecco i protagonisti

Nel 1968 veniva presentata Citroën Méhari, una vettura diversa da tutte le altre, originale, versatile e trasformista. Al Salone di Auto e Moto d’Epoca di Padova 2018, sullo stand curato dal Centro Documentazione Storica Citroën, due Méhari in esposizione per celebrare 50 anni di storia. Spaziosa e facile da guidare, è l’auto trasformista per eccellenza, capace di diventare in pochi minuti berlina, pick-up o cabriolet, montando o smontando la sua capote modulare che permette di viaggiare anche con il solo tetto, lasciando liberi i tre lati attorno al parabrezza.

Auto & Moto d’Epoca di Padova: ecco i protagonisti

Già svelato il tema di Volvo che, nel 2018, centrerà la sua partecipazione sul tema heritage delle familiari, una tipologia di vetture che – di fatto – la Casa svedese ha definito scrivendone al tempo stesso la storia: dalla progenitrice 445 Duett alle prima vera familiare Amazon. L’ultimo anello di un’evoluzione pluridecennale sarà a Padova con la nuova V60, il modello che raccoglie l’eredità delle grandi auto regine di funzionalità e versatilità che hanno costruito e consolidato nel tempo il mito delle familiari Volvo: dalle 240 alle 740, dalle 850 alle V70.

Auto & Moto d’Epoca di Padova: ecco i protagonisti

E infine, dopo la bellissima accoglienza dell’edizione 2017, torna a Padova sabato 27 ottobre l’Asta Bonhams che si presenta con un’anteprima d’eccezione: una Jaguar appartenuta alla diva Anita Ekberg. Bonhams è un attore di assoluta preminenza sul mercato mondiale e vanta una tradizione che si estende al 1793, anno della fondazione.

Auto & Moto d’Epoca di Padova: ecco i protagonisti

I suoi 60 dipartimenti specializzati, 400 aste annuali e le numerose sedi e sale di vendita in 22 paesi garantiscono competenza e qualità ai massimi livelli.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?