Touring Superleggera Sciadipersia su base GranTurismo

Come sapete la Maserati GT ha lasciato da poco i listini di vendita ma, un’ultima possibilità per riuscire ancora ad ottenerla (anche se in una nuova veste esclusiva) c’è: il coachbuilder italiano Touring Superleggera ha già annunciato il suo primo modello per la vendita negli USA, la Sciadipersia che eredita la sua base, proprio, dalla GranTurismo. Il nome dell’auto è italiano e questo suggerisce la fonte d’ispirazione.
L’auto onora la commissione di tre Maserati 5000 GT su misura completati negli anni ’50 per l’ultimo Shah dell’Iran, Mohammad Reza Pahlavi, ed ha debuttato al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra 2018.

Non un singolo pannello del corpo è condiviso tra Sciadipersia e GranTurismo su cui si basa, sebbene il parabrezza e le maniglie delle porte siano stati mantenuti. È interessante notare che la carrozzeria dell’auto è in fibra di carbonio per oltre il 50 percento. La società ha operato tradizionalmente utilizzando alluminio battuto e laminato a mano.

Touring Superleggera Sciadipersia sua base GranTurismo

I tratti chiave della Sciadipersia includono le sue superfici pulite con giunzioni spigolose e il fronte ribassato, quasi minimalista. L’interno  (2 + 2 posti) è molto più allineato con la donattrice Maserati, sebbene Touring Superleggera abbia vestito il tutto con pelle e accenti metallici, alcuni dei quali contengono il logo aziendale.

Touring Superleggera Sciadipersia sua base GranTurismo

Non sono state apportate modifiche alle meccaniche del GranTurismo per la Sciadipersia, il che significa che c’è ancora un V8 da 4,7 litri sotto il cofano. Fornisce 460 CV e fa girare le ruote posteriori tramite un cambio automatico a 6 marce. Sono disponibili solo 15 slot, ovviamente tutte costruite a mano, che possono essere ordinate sia come coupé che convertibile (che è quella che vi mostriamo) e personalizzate secondo i desideri dell’acquirente.

Touring Superleggera Sciadipersia sua base GranTurismo

Touring Superleggera è uno dei più antichi carrozzieri ancora in funzione. Le sue origini risalgono agli inizi del XX secolo, sebbene la società originale abbia cessato l’attività nel 1966. È ripartita nel 2008 (con nuovi proprietari) che hanno iniziato a lanciare una serie di speciali basati su alcune delle auto più desiderabili in produzione in Italia, incluse bellezze come la Disco Volante con Alfa Romeo 8C Competizione e la Berlinetta Lusso con Ferrari F12 .

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?