Stelvio First Edition: ordinabile il primo SUV Alfa Romeo

Stelvio, il primo SUV del marchio Alfa Romeo in oltre un secolo di storia, ha debuttato (in anteprima mondiale) lo scorso novembre al Salone Internazionale di Los Angeles con la versione prestazionale Quadrifoglio. Oggi, per i tantissimi appassionati che l’hanno ammirata in questa veste supersportiva, il marchio ha deciso di regalare un’altra interpretazione grintosa del nuovo SUV dove tutto è progettato in funzione della piena emozione di guida e delle massime performance. Si chiama Stelvio First Edition ed è la prima ed esclusiva versione della gamma, già ordinabile presso tutte le concessionarie Alfa Romeo grazie a un’offerta commerciale particolarmente vantaggiosa.

Stelvio First Edition

Oltre al suo stile distintivo e a una ricca dotazione di serie, l’esclusiva First Edition mostra il suo carattere aggressivo con l’adozione del nuovo 2.0 Turbo Benzina da 280 CV (tra le peculiarità di questo propulsore spiccano il sistema di sovralimentazione “2-in-1” e l’iniezione diretta con sistema ad alta pressione da 200 bar, che si traducono in una risposta particolarmente pronta ai comandi dell’acceleratore in tutto l’arco di funzionamento e in una notevole efficienza nei consumi) abbinato al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale Q4. È una motorizzazione di ultima generazione che esalta al meglio l’anima sportiva del SUV che, soprattutto sul percorso misto, restituisce sensazioni uniche anche al guidatore più esperto: Stelvio First Edition è infatti best in class in termini di accelerazione passando da 0 a 100 km/h in appena 5,7 secondi.

Stelvio First Edition

La Stelvio First Edition si caratterizza, all’esterno, per la linea accattivante che nasce dal perfetto equilibrio tra tradizione, design e performance: è una vera e propria alchimia che appartiene alla storia ultrasecolare del marchio. Il tutto impreziosito da cerchi in lega da 20″, pinze freno colorate, fari Bi-Xenon, cornice dei cristalli esterna cromata, vetri posteriori oscurati e luci di cortesia sulle maniglie delle porte.

Stelvio First Edition

La stessa impronta di sportività elegante si ritrova nell’abitacolo che si conferma pulito, essenziale e sviluppato intorno al guidatore, come dimostra il volante sportivo tagliato, con pulsante di accensione integrato. Di serie le palette del cambio in alluminio. I sedili sono rivestiti in pregiata pelle “Pieno Fiore” nera con regolazioni elettriche e sistema di riscaldamento. Il posto di guida è stato forgiato intorno al guidatore con il tunnel diagonale e la plancia leggermente ondulata dove spiccano gli inserti in vero legno. Il sistema di navigazione 3D di ultima generazione, sviluppato in collaborazione con Magneti Marelli, è dotato di display ad alta risoluzione da 8,8″, integrato nel design della plancia, e radio digitale (DAB). La strumentazione comprende inoltre un display TFT a colori da 7″. Tra le dotazioni standard, inoltre, si segnalano i nuovi sistemi di sicurezza attiva quali “Integrated Braking System”, “Forward Collision Warning”, “Autonomous Emergency Brake” e “Lane Departure Warning”.

Stelvio First Edition

Completano l’equipaggiamento la telecamera posteriore con griglie dinamiche, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, il portellone posteriore con apertura elettrica, oltre al sistema di accensione automatica dei fari abbaglianti. In Italia è proposta a 57.300 euro. Inoltre, sono state sviluppate proposte finanziarie specifiche, come ad esempio il Be-Lease dalla durata di 3 anni (unico leasing accessibile anche ai privati, oltre che per aziende e liberi professionisti, ad avere l’assicurazione RCA inclusa nel canone) al costo di 399 euro al mese.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?