Sián: la Lamborghini supersportiva che va come un fulmine!

Il suo nome, Sián, in dialetto bolognese significa “fulmine”, e rappresenta il legame imprescindibile di Lamborghini con il suo territorio.
Credo basti sottolineare questa piccola (e non sottovalutabile) particolarità, per poter perdonare la prima Lamborghini senza il nome di un Toro che apre, inevitabilmente, al futuro andando incontro alle esigenze di elettrificazione.
Sapevamo, noi fans da sempre, che prima o poi sarebbe successo e, per un attimo (ogni volta che ci siamo trovati alla guida del poderoso e inimitabile V12 dell’Aventador) ci siamo chiesti se fosse l’ultima. Però poi sapevamo (anche) di poter contare sulla riflessione di Stefano Domenicali (Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini) e che la nuova era sarebbe partita proprio da li, dal più iconico propulsore Lamborghini attuale. Ovviamente aspirato.
La Lamborghini Sián segna il primo passo di Sant’Agata Bolognese verso l’elettrificazione e anticipa i motori V12 di nuova generazione.

Sián: la Lamborghini supersportiva che va come un fulmine!

Lamborghini è trasgressiva per vocazione, una provocatrice, che si spinge sempre al di là del possibile alla ricerca di una soluzione migliore.
La Sián è una vettura che presenta la prima applicazione al mondo nel segmento ibrido di un supercondensatore e di un innovativo approccio riguardo la scienza dei materiali.
Un motore elettrico a 48 volt, che sviluppa 34 CV, è stato incorporato nel cambio per garantire una risposta immediata e prestazioni migliori: per la prima volta in un ibrido a bassa tensione è stato realizzato un collegamento diretto tra motore elettrico e assi. Il motore elettrico supporta inoltre le manovre a bassa velocità, come la retromarcia e il parcheggio, con la potenza elettrica.
La tecnologia di accumulo dell’energia è una novità a livello mondiale. Anziché adottare una batteria agli ioni di litio, la Sián innova l’applicazione del supercondensatore: è tre volte più potente di una batteria di pari peso e tre volte più leggera di una batteria di pari potenza. Posizionato tra abitacolo e motore, garantisce una perfetta distribuzione del peso. L’impianto elettrico con il supercondensatore e il motore elettrico pesa solo 34 kg, garantendo l’eccezionale rapporto peso/potenza di 1,0 kg/CV. Il flusso di potenza simmetrico assicura la stessa efficienza sia nel ciclo di carica che in quello di scaricamento, dando origine alla soluzione ibrida più leggera ed efficiente.

Questa tecnologia avanzata, dotata di un sistema avanzato di frenata rigenerativa, è accoppiata al motore V12, che incorpora valvole di aspirazione in titanio e sviluppa 785 CV (577 kW) a 8.500 giri/min: la potenza più elevata mai raggiunta da un propulsore Lamborghini. In combinazione con i 34 CV aggiuntivi forniti dal sistema ibrido, la Sián sviluppa un totale di 819 CV (602 kW) e offre ancora il tipico sound travolgente che ci si aspetta da un motore Lamborghini. Il rapporto peso/potenza, migliorato rispetto a quello già leggero della SVJ, è ottenuto grazie all’uso esteso di materiali leggeri. La Sián raggiunge una velocità massima superiore ai 350 km/h ed è in grado di passare da 0 a 100 km/h in meno di 2,8 secondi.

Sián: la Lamborghini supersportiva che va come un fulmine!

La Lamborghini più veloce di tutti i tempi presenta un nuovo design futuristico. Si percepiscono i tratti di Mitja Borkert (Head of Design di Automobili Lamborghini) e si vedono le influenze di una delle sue Lamborghini preferite: la Countach, di cui lo stile Gandini è evidente.
Lamborghini applica per la prima volta in ambito automotive un innovativo materiale a memoria di forma, frutto della più avanzata scienza dei materiali. Si tratta di una tecnologia brevettata, che permette di aprire e chiudere il sistema di ventilazione della zona posteriore della vettura, attraverso una soluzione sofisticata e leggera, pilotata solamente dal calore sviluppato dall’impianto di scarico del motore.

Insomma, in un mondo in cui l’auto diventa sempre più unisex, esalta la funzionalità, il risparmio energetico, le basse emissioni, il rumore ridotto al minimo, fino al parcheggio automatico, 63 proprietari potranno ancora godere dell’esclusività sottolineata dalla totale personalizzazione Ad Personam. 63 persone in tutto il mondo possiederanno non solo la Lamborghini più veloce, ma anche una Lamborghini unica.

Sián: la Lamborghini supersportiva che va come un fulmine!
La Lamborghini Sián sarà presentata ai media e al pubblico di tutto il mondo in occasione del Salone dell’Automobile di Francoforte 2019.
Non avendo avuto (peccato!) i 2,5 milioni di euro necessari per comprarla speriamo almeno di essere, presto, tra i fortunati che potranno guidarla!

Marco Longhini

Marco Longhini

Giornalista iscritto all'Ordine, insegue da sempre (creando strani incastri) le sue due più grandi passioni, AUTO e MUSICA. Ha partecipato a numerosi corsi di guida performance e si definisce un "car addicted"; a differenza di molti colleghi, però, è più interessato ai pregi e difetti con la loro convivenza, che alla quantità di fumo che sono in grado di generare dalle ruote posteriori. Vive nell'eterno dilemma: "lusso o prestazioni" ? Fondatore del Lifersblog (ora casa di villeggiatura) si augura diventi presto il suo domicilio principale...