Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, novità 4ª edizione

Si sa, i Torinesi sono molto attaccati alle loro tradizioni e, da un po’ di anni a questa parte, anche il Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino è diventata una di queste. Per quanto mi riguarda è un ottimo biglietto d’accesso (oltretutto gratuito) alla stagione estiva e anche in questa 4ª edizione, che si svolgerà dal 6 al 10 giugno 2018, mi ritroverò a vagabondare senza sosta tra i viali del Valentino (il Central Park Torinese) incontrando molti amici, osservando splendide vetture e concedendomi (solo) una piccola digressione per prendere parte alla mostra di prototipi, one-off e vetture speciali a Torino Esposizioni. Ma se gli ingredienti rimangono tutti, per decretarne la bontà (ingresso con biglietto elettronico e Parco visitabile, con orario prolungato, dalle 10 alle 24), non è detto che non possano essere introdotte anche delle novità, per renderlo ancora più esclusivo e internazionale (soprattutto per il quieto vivere di chi ancora avesse dei dubbi a riguardo).

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, le novità della 4ª edizione

Ecco che il Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, la sera di mercoledì 6 giugno, ospiterà i 300 delegati del Congresso internazionale di Automotive News Europe e, di conseguenza, molte celebrità internazionali e anche qualche Italiano DOC, come il direttore del design di Italdesign, Filippo Perini, il presidente di CLEPA, Roberto Vavassori e (finalmente, mi viene da aggiungere, visto l’affetto che lo lega alla nostra città) Lapo Elkann, fondatore e presidente di Garage Italia.
In concomitanza e in sinergia con il Salone si svolgerà anche, presso il Politecnico di Torino, dal 6 all’8 giugno, il convegno tecnico internazionale “CO2 Reduction for Transportation Systems Conference”, organizzato da ANFIA e da SAE Torino con lo scopo di offrire opportunità di discussione sui temi scientifici relativi al mondo automotive.

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, le novità della 4ª edizione

Ma la vera novità, a mio parare, sarà la celebrazione dei proprietari privati di supercar, la cui passione è stata messa a dura prova negli ultimi anni da tasse assurde come il Superbollo, baluardo di una passione per le quattro ruote alla quale Parco Valentino vuole rendere omaggio in questa 4ª edizione, coinvolgendo gran parte delle magnifiche piazze della città.
Andrea Levy, presidente del Salone dell’Auto di Torino: “Ospitare a Torino i collezionisti e le loro supercar, arrivati da tutta Italia, rappresenta il miglior modo di riaccendere l’interesse per le automobili anche nei giovani, partendo dal lato emotivo per arrivare ad approfondire il tema culturale e tecnologico, con particolare attenzione alle nuove motorizzazioni elettriche e ibride e contribuendo, così, al rilancio a 360° del settore automotive italiano”.
Ecco perché il Comitato organizzatore ha programmato punti di ritrovo in diverse città d’Italia (Milano, Brescia, Verona, Padova, Genova, Modena, Bologna, Firenze e Roma) per tutti i proprietari di auto sportive che vorranno partecipare alla festa di Torino, condividendo il loro viaggio attraverso #RoadToParcoValentino.

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, le novità della 4ª edizione

Piazza Castello vestirà i colori Porsche, la splendida piazza San Carlo diventa la location del futuro e del green con il Focus auto elettriche, in piazza Carlo Alberto ci sarà il meeting internazionale di Car&Vintage, mentre in piazza Bodoni si racconterà la storia scritta dall’utilitaria italiana iconica per eccellenza: la Fiat 500. Ci saranno oltre 80 Lancia Delta Integrale in piazza Vittorio Veneto, insieme ai raduni di Aston Martin e di proprietari dell’esclusiva Dallara Stradale.

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, le novità della 4ª edizione

Una piazza sarà dedicata interamente ai compleanni, a cominciare dal 70° anniversario di Land Rover, per continuare con gli 80 anni del Maggiolino Volkswagen e il 70° di un simbolo unico d’Oltralpe, la Citroën 2 CV. Tornano anche le muscle car dello USA Cars Meeting a Parco Dora.

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, le novità della 4ª edizione

Insomma, un Salone sempre più diffuso, con punti d’interesse per ogni sfumatura di passione automobilistica distribuiti per la città di Torino. Le auto che animeranno le piazze nel fine settimana saranno anche coinvolte in passerelle alle quali i proprietari parteciperanno gratuitamente lungo 3 chilometri di percorso che si snoderà tra via Roma, via Po, piazza Vittorio Veneto, i Murazzi sul Po e corso Cairoli, prima di tornare nelle proprie piazze di appartenenza.

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, le novità della 4ª edizione

Ovviamente culmine della manifestazione sarà l’evento dinamico per antonomasia, il Gran Premio Parco Valentino che si svolgerà domenica 10 giugno a cui parteciperemo (per il terzo anno consecutivo) anche noi del LIFERSBLOG, ovviamente con una delle supercar che contraddistinguono (da sempre) i nostri test drive!
40 chilometri di passerella panoramica che, dopo esser passata dalle strade del centro cittadino, continuerà tra i tornanti della collina per giungere alla Reggia di Venaria, con un ritorno alle origini di questo percorso.

Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, le novità della 4ª edizione

Insomma… Meno di 100 giorni… Non ci resta che prepararci!

Marco Longhini

Marco Longhini

Giornalista iscritto all'Ordine, insegue da sempre (creando strani incastri) le sue due più grandi passioni, AUTO e MUSICA. Ha partecipato a numerosi corsi di guida performance e si definisce un "car addicted"; a differenza di molti colleghi, però, è più interessato ai pregi e difetti con la loro convivenza, che alla quantità di fumo che sono in grado di generare dalle ruote posteriori. Vive nell'eterno dilemma: "lusso o prestazioni" ? Fondatore del Lifersblog (ora casa di villeggiatura) si augura diventi presto il suo domicilio principale...