L’Alfa Romeo 4C “Club Italia”

Club Italia festeggia i 25 anni di attività realizzando una versione limitata a 17 esemplari dell’Alfa Romeo 4C “Club Italia” che, ci auguriamo per i fortunati possessori, possa diventare rapidamente un must del collezionismo automobilistico. L’obbiettivo principale del Club recita, come sottolinea Monica Mailander Macaluso: “Promuovere la valorizzazione, la conservazione, il reperimento, la ricerca, la movimentazione delle automobili italiane storiche e non, comprese nelle categorie Turismo, Gran Turismo, Prototipi e Corsa “.

delta_hf_integrale_club_italia

Per questo, come era avvenuto con l’esclusiva serie speciale della Lancia Delta Hf Integrale Evoluzione 16V (realizzata nel ’92) e quella limitata e numerata della spider Fiat Barchetta (1996), anche per la 4C si è cercato di sottolineare la pura sportività e la bellezza ed eleganza essenziale, offrendo agli appassionati del Club Italia una Supercar unica per stile e prestazionalità, in collaborazione con Alfa Romeo e la Carrozzeria Sonnino.

alfa-romeo-4c-club-italia

In modo particolare si è incrementato l’impiego di materiali ultraleggeri come il carbonio  (per il tetto, le appendici aerodinamiche anteriori, coprifari anteriori, specchietti retrovisori spoiler posteriore) e il titanio (per gli speciali scarichi centrali by Akrapovic) arrivando ad un risparmio del peso di circa il 60% di quello di ciascun componente di serie.

alfa-romeo-4c-club-italia

Per quanto concerne, invece, gli interventi di stile si è lavorato cercando di coniugare il più possibile ogni singolo intervento con un concetto di eleganza ed esclusività in coerenza con le attese del Club Italia, quindi, si è scelto il colore esclusivo “rosso alfa romeo corse vintage” utilizzato dalle vecchie vetture da corsa Alfa Romeo fine anni 60, impreziosito graficamente alcuni elementi (i coprifari in carbonio anteriori e gli specchietti retrovisori) apponendo i colori della bandiera italiana e lo stemma  (sui parafanghi anteriori e sulla plancia fronte passeggero) del Club Italia, sulle fiancate posteriori la scritta “4C Club Italia“; infine su ogni vettura verrà personalizzata apponendo una specifica targhetta posizionata sul brancardo lato guida riportante il numero di serie progressivo.

alfa-romeo-4c-club-italia

Inutile cercarne il prezzo d’acquisto e come diventarne felici possessori, visto che la vettura è destinata esclusivamente ai Soci del Club (solo 60, tra i quali possiamo ricordare Paolo Cantarella, Luca Cordero di Montezemolo, Piero Ferrari, Mauro Forghieri, progettista di tante vittoriose Ferrari, e numerosi altri esponenti dell’industria, della finanza e della cultura Italiana). Presto, però, potrete leggere (proprio qui sul Lifers.it) la nostra prova (sia su pista, che su strada) della sua versione Spider.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?