Laffite G-Tec X-Road: un mucchio di steroidi

Non c’è nulla da fare: il mondo dei veicoli personalizzati, realizzati quindi in piccola produzione, non conosce crisi e prospera ai margini della classica industria automobilistica. Una di questi è la Laffite G-Tec X-Road, nata da un’idea della Laffite Supercars, una casa automobilistica di Los Angeles che sforna auto estreme, tra cui la X-24, ma che (proprio attraverso Bruno Lafitte) ci fa ricordare anche la SandRacer 500GT (a cui assomiglia) della Zarooq Motors.

Laffite G-Tec X-Road: un mucchio di steroidi

Sebbene non siamo ancora sicuri di come chiamarla (G-Tec? X-Road? O, più semplicemente, “mostro”?) questo Super SUV trae movimento da un V8 GM che esce tra i 470 e 720 cavalli, a seconda delle preferenze del cliente e dei suoi obiettivi di vita.
Questa potenza viene inviata solo alle ruote posteriori, tramite una trasmissione sequenziale a 5 o 6 velocità, entrambe con i comandi al volante.

Secondo la compagnia, la corsa della sospensione da 17 pollici della X-Road, significa che questo mostro è libero per decollare praticamente ovunque, grazie al suo leggero telaio in acciaio al cromo molibdeno. La velocità massima è di 230 Km/h, è usabile presumibilmente ovunque ed è probabilmente più veloce di quanto uno possa pensare anche sullo 0-100… L’intero veicolo, nonostante le sue forme aggressive,  pesa meno di 1.315 Kg, il che gli conferisce un rapporto peso-potenza simile alle migliori specifiche di un’auto da rally del Gruppo B.

Laffite G-Tec X-Road: un mucchio di steroidi

Laffite ha in programma di costruire 30 esemplari di G-Tec X-Road. Tutte hanno solo due posti e, al loro interno,  le comodità più moderne. Per quanto riguarda il prezzo, la G-Tec X-Road costerà circa $ 465.000 o $ 545.000 per la sua una versione completamente elettrica.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?