Bentley Bentayga V8

Sin dalla sua introduzione, il Bentley Bentayga ha fatto parlare molto di se, inaugurando il segmento dei Suv di lusso che si sta, via via, affollando di nuovi pretendenti. Il modello pluripremiato quindi è ora disponibile nella versione più sportiva, ossia quella dotata del motore a benzina V8 biturbo da 4 litri, che unisce un’immensa ondata di potenza e una straordinaria efficienza nella gestione del carburante.
L’aggiunta del caratteristico borbottio di un V8, dei terminali di scarico twin-quad e dei freni opzionali in carboceramica, mostrano più del carattere sportivo del SUV di lusso. Fermo restando che la reattività delle prestazioni è pienamente personalizzabile da parte del conducente, mediante il sistema Bentley Drive Dynamics, che abilita l’eleganza di una Limousine per arrivare fino alla precisione di una sportiva.

Bentley Bentayga V8

550 CV / 770 Nm di coppia, producono una velocità massima di 290 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi. Queste prestazioni sono accompagnate da un’autonomia di 746 km, grazie alla raffinata efficienza (tecnologia Stop-Start e 11,4 l/100 km) e alla capacità del motore di disattivare quattro dei suoi otto cilindri in condizioni adatte, senza compromettere la guidabilità.
Ovviamente anche il Bentley Bentayga V8 trasuda il DNA di Bentley: dai quattro fari tondi (corredati da luci a LED), all’ampia griglia a nido d’ape (nera e cromata), ai terminali di scarico “twin-quad” nella parte posteriore;
l’esplicita linea di cintura, le ampie fiancate posteriori e l’assetto rialzato riflettono, invece, le robuste prestazioni da fuoristrada. L’impianto frenante è il più grande e potente sistema a disco mai montato su una Bentley e il più grande impianto frenante anteriore disponibile su qualsiasi auto di serie. Inoltre, nel Bentayga V8 sono state introdotte le pinze dei freni sportive rosse (verniciate con una tintura Tornado speciale rossa resistente alle alte temperature) per gli impianti frenanti in metallo standard anteriore e posteriore.

Bentley Bentayga V8

All’interno è possibile scegliere la configurazione del Bentayga a quattro, cinque o sette posti e vengono offerte tre nuove innovative opzioni per gli interni: una finitura lucida in fibra di carbonio che sostituisce le superfici in radica tradizionali, un volante in radica pelle e una nuova pelle in colore rosso, chiamata “Cricket Ball“; il nuovo colore evocativo si ispira alla tradizionale tonalità profonda di una palla da cricket e si adatta perfettamente alla gamma ispiratrice di 15 colori interni e cinque colori personalizzati offerti da Bentley.

Bentley Bentayga V8

Anche il Bentayga V8 è disponibile con la tecnologia Bentley Dynamic Ride, il primo sistema elettronico al mondo di controllo attivo del rollio da 48V. Questo sistema controbilancia le forze laterali che generano il rollio in curva e garantisce la massima aderenza degli pneumatici, offrendo un abitacolo con stabilità ai vertici della categoria, comfort di guida ed eccezionale maneggevolezza. inoltre offre la più ampia gamma di impostazioni di guida su strada e in fuoristrada (Neve e Erba, Sterrato e Ghiaia, Fango e Piste, e Sabbia e Dune), che consentono ai conducenti di selezionare la più adatta alla superficie o condizione stradale, semplicemente ruotando un selettore, un po’ come per le sospensioni pneumatiche multimodali.

Bentley Bentayga V8

Una serie di innovativi sistemi di assistenza alla guida (come il Night Vision, che si avvale della tecnologia a infrarossi per identificare potenziali ostacoli davanti alla vettura e il display HUD, che riduce al minimo le distrazioni per il conducente aumentando la sicurezza di guida) e funzionalità infotainment (disco rigido da 60 GB e la possibilità di scegliere fra ben 30 lingue) completano il tutto. Mentre i passeggeri dei sedili posteriori del Bentley Bentayga avranno a disposizione in esclusiva il Bentley Entertainment Tablet: un dispositivo Android dotato di display da 10,2 pollici e connettività 4G, WiFi e Bluetooth che incarna un nuovo concetto di connettività multimediale a bordo.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?