Adrenalina ad alta quota con Abarth

Il marchio Abarth sarà protagonista del prossimo programma televisivo “Giù in 60 secondi – Adrenalina ad alta quota”, in onda su Italia 2 per 6 puntate da 25 minuti. Il filo conduttore sarà l’adrenalina: Vic, speaker radiofonico, insieme a due blasonati e pluripremiati istruttori Mak e Delpo all’interno del prestigioso e suggestivo Campovolo di Fano, incontrerà sei personaggi famosi e li porterà a lanciarsi con il paracadute per la prima volta nella loro vita, da 4.000 metri di altezza a 200 km/h. Li accompagnerà nel percorso preparatorio al lancio, durante il quale saranno fornite loro le nozioni necessarie e per il pubblico sarà l’occasione di conoscerli meglio.

Adrenalina ad alta quota con Abarth

I protagonisti sono dei volti celebri in ambiti completamente diversi che, messi alla prova in una sfida nuova come il lancio con il paracadute, sveleranno alcuni aspetti meno noti delle loro personalità.
Si tratta del nostro amico Luigi Mastrangelo (ex pallavolista, ha vinto due bronzi e un argento alle Olimpiadi e 3 campionati europei), Giacobbe Fragomeni (campione del mondo nel 2008 per la categoria dei massimi leggeri e vincitore dell’ultima Isola dei famosi), Kris Reichert (componente del duo Kris & Kris , famose deejay e conduttrici radiofoniche) Niccolò Torelli (conduttore televisivo e radiofonico, del cast delle Iene di Italia 1), Debora Villa (attrice comica, nota come la segretaria Patti della sitcom Camerà Cafè), Le Donatella (cantanti, vincitrici dell’Isola dei famosi 2015).

Abarth accompagnerà i neofiti volanti in pista per una tappa intermedia e poi al Campovolo a bordo delle nuove Abarth 595 e Abarth 124 spider in un crescendo di adrenalina e forti emozioni. Il loro battito cardiaco sarà registrato tramite un cardiofrequenzimetro e mostrato in grafica video durante la puntata. Il lancio con il paracadute in caduta libera durerà un interminabile minuto di pura adrenalina: 60 secondi che serviranno per vivere un’esperienza indimenticabile targata Abarth.

Adrenalina ad alta quota con Abarth

Marco Longhini

Marco Longhini

Giornalista iscritto all'Ordine, insegue da sempre (creando strani incastri) le sue due più grandi passioni, AUTO e MUSICA. Ha partecipato a numerosi corsi di guida performance e si definisce un "car addicted"; a differenza di molti colleghi, però, è più interessato ai pregi e difetti con la loro convivenza, che alla quantità di fumo che sono in grado di generare dalle ruote posteriori. Vive nell'eterno dilemma: "lusso o prestazioni" ? Fondatore del Lifersblog (ora casa di villeggiatura) si augura diventi presto il suo domicilio principale...