Shelby GT-H, l’ultima versione su base Ford Mustang

L’ultima versione della Shelby GT-H, come da tradizione su base Ford Mustang, è disponibile con specifiche europee presso lo show room di Monza del Gruppo CAVAUTO, importatore e distributore ufficiale in Italia del marchio statunitense.
La storia di questa versione è particolare e risale al 1966, quando la società di autonoleggio Hertz ordinò a Carroll Shelby 1000 Shelby Mustang 350 GT, da inserire nella collezione auto di lusso “Rent-A-Racer”. Shelby aggiunse una H finale alla sigla della vettura, ribattezzandola Shelby GT-H. Questa serie speciale venne presentata in una accattivante colorazione nero e oro con strisce tipo Le Mans su cofano, tetto e baule posteriore.

Nel 2006, per ricordare il 40° anniversario, l’auto tornò disponibile ancora in produzione limitata. Idem nel 2016, quando per celebrare il 50° dell’accordo Shelby-Hertz, fu prodotta una serie esclusiva di 140 pezzi. Sempre nella colorazione nero-oro, che ricorda agli appassionati di Formula 1 una monoposto pluri-vittoriosa negli anni ’70, ma questa è tutta un’altra storia…

Shelby GT-H, l’ultima versione su base Ford Mustang

Oggi la Shelby GT-H rende omaggio a sè stessa e la consonante H prende il significato di Heritage. Una targhetta nell’abitacolo, davanti al sedile passeggero, riporta il numero di telaio della vettura assegnato dalla factory Shelby e certifica che si tratta, anche questa volta, di una produzione limitata. Ogni esemplare figura nel registro ufficiale della Marca americana, dove sono elencati tutti i modelli Shelby prodotti. Un’altra targhetta Shelby Tech, è posta nel vano motore.

Shelby GT-H, l’ultima versione su base Ford Mustang

Dal punto di vista degli esterni, questa GT-H ovviamente presenta scritte e loghi Shelby a profusione: su calandra, fiancate, montanti, cofano posteriore.
Nel dettaglio, i marchi sono visibili sui seguenti particolari: griglia calandra, strisce sulle portiere, montanti posteriori, spoiler posteriore, fascia luci posteriori, cerchi in lega da 20” color oro. Inoltre su questo modello sono montati anche i profili sottoporta.
Dal punto di vista aerdodinamico, il cofano della Shelby GT-H presenta una grande presa d’aria ad alta portanza e un nuovo profilo.

Gli interni risaltano per l’altissima qualità e per il loro DNA racing, e sono stati oggetto di un upgrade Shelby by Techart, a beneficio dell’ergonomia e del comfort di guida. I sedili in pelle pregiata, il volante sportivo in pelle a tre razze con cuciture a contrasto e tanti altri dettagli estremamente curati in ogni aspetto, rendono questa GT-H una vera icona dell’automobilismo statunitense. Il cruscotto è completamente rivestito in pelle, in abbinamento a colori e cuciture degli interni. I tappetini sono ricamati e l’auto dispone dei battitacco dedicati.

Shelby GT-H, l’ultima versione su base Ford Mustang

Shelby ha lavorato con Ford Performance per massimizzare le prestazioni della macchina in ogni condizione di guida. Infatti la GT-H è proposta con un significativo incremento di potenza, per performance ancora più emozionanti. La collaborazione con Ford Performance è estesa anche all’assetto, con campanatura ed incidenza dedicate, alle sospensioni e al doppio tubo di scarico. Le molle degli ammortizzatori e le barre antirollio sono Shelby/Ford Performance. Questo connubio è “certificato” dalla mostrina Powered by Ford Performance posta sulle fiancate.

Shelby GT-H monta il propulsore Ford V8 aspirato da 5.0l, capace di erogare 480 CV grazie anche ad un nuovo scarico sportivo Borla® e al filtro aria maggiorato. Questo propulsore può essere accoppiato alla trasmissione manuale a 6 rapporti o al cambio automatico a 10 rapporti. La trazione è posteriore. Con l’adozione del compressore volumetrico Ford Performance in optional, la potenza disponibile arriva a superare i 700 CV.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?