Una Porsche 959 Speedster Grand Prix molto speciale…

La Porsche 959, che si distingue per le sue innovazioni tecnologiche, è una delle ultime icone del 1980.
Volete di più ?
Che ne dite di una 959 cabriolet, come quella bianca recentemente messa in vendita in una piccola città vicino a Venezia ?
Non è indicato alcun prezzo, ma un profilo su Classic Trader da come indicazione ADR Motorsport, una ditta che si occupa solo di Porsche.

Una Porsche 959 Speedster Grand Prix molto speciale

La vettura è stata consegnata dal tedesco Jürgen Lässig, che ha guidato Porsche 956s e 962Cs nel Mondiale Sportscar negli anni 1980 e all’inizio del 1990. Secondo la leggenda, Lässig stava pilotando la sua 959 a 230 km/h lungo l’Autobahn tedesca quando, per evitare un’Audi 80 (che apparve all’improvviso in sorpasso), ebbe un incidente.

Una Porsche 959 Speedster Grand Prix molto speciale

La storia della Porsche 959 racconta che nella sua versione originale era già un modello raro, prodotta in soli 200 esemplari (necessari per poter iscrivere la vettura alle competizioni del Gruppo B) nel 1986. La decisione, quindi, di trasformare la coupé in un esemplare unico di cabrio si è rivelata azzeccata, perché l’auto nel corso del tempo ha acquistato un notevole valore.

Una Porsche 959 Speedster Grand Prix molto speciale

Entrando nel dettaglio, la Porsche 959 Speedster bianco Grand Prix monta la capote di una 911, che si adatta perfettamente alla sua silhouette allungata ed è dotata di un motore twin turbo da 2.800 cc a sei cilindri da 450 cavalli. Nella dotazione anche una scatola in cui conservare l’hardtop per i mesi invernali.

Una Porsche 959 Speedster Grand Prix molto speciale

Risulta immatricolata nel mese di novembre del 1987, e il contachilometri segna soltanto 8.100; insomma, come nuova…

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?