Panamera, maggiore sportività e comfort, look rivisitato

Porsche Panamera si presta, con la sua nuova versione, ad un utilizzo ancora più ampio, coniugando le prestazioni di una vettura sportiva (soprattutto con la potente Panamera Turbo S da 630 CV, 0 a 100 km/h in soli 3,1 secondi) con il comfort di una berlina esclusiva.

Porsche continua inoltre a perseguire con coerenza la sua strategia E-Performance. La Panamera 4S E-Hybrid va a integrare l’offerta di varianti ibride plug-in con un propulsore inedito da 560 CV di potenza complessiva. Rispetto ai modelli ibridi precedenti, l’autonomia in modalità solo elettrica è stata incrementata fino al 30%.

I sistemi di regolazione del telaio e di controllo di tutti i nuovi modelli Panamera sono stati rivisitati in termini di sportività e comfort. Altri sistemi sono invece completamente nuovi. Ad esempio, il rinnovato Porsche Active Suspension Management (PASM) garantisce un comfort di ammortizzazione nettamente superiore, mentre il sistema PDCC Sport di regolazione attiva del telaio e stabilizzazione elettromeccanica dei movimenti di rollio assicura una maggiore stabilità della scocca. A ciò si aggiunge l’impiego di una generazione inedita di sterzo e pneumatici. 

Panamera, maggiore sportività e comfort, look rivisitato

Ora i nuovi modelli Panamera sono ordinabili, a seconda del sistema di trasmissione, in versione Sport Turismo o Executive con passo allungato oltre che berlina sportiva e montano di serie il frontale Sport Design, prima disponibile solo su richiesta, caratterizzato da distintive griglie delle prese d’aria, grandi aperture di raffreddamento sui lati e proiettori dal design monolinea. La sezione anteriore completamente ridisegnata della Panamera Turbo S si differenzia per le prese d’aria laterali maggiorate e gli elementi ridisegnati in tinta con la carrozzeria, che sono collegati fra loro orizzontalmente e accentuano così l’effetto di larghezza della vettura. I moduli luminosi delle doppie luci anteriori della Turbo sono ora notevolmente più distanziati. La fascia luminosa posteriore ridisegnata scorre ora senza soluzione di continuità sopra il portellone seguendo un profilo opportunamente adattato e collegando in modo fluido i due gruppi ottici posteriori a LED dal design rinnovato. Tre nuovi cerchi da 20 e 21 pollici completano l’offerta, portando così a dieci le varianti disponibili.

Il sistema Porsche Communication Management (PCM) include funzioni e servizi digitali supplementari, come ad esempio il comando vocale online ottimizzato Voice Pilot, il servizio Risk Radar con aggiornamenti su segnali stradali ed eventuali pericoli presenti sul percorso, l’Apple® CarPlay wireless e molti altri servizi Connect. 

Panamera, maggiore sportività e comfort, look rivisitato

La nuova Porsche Panamera può già essere ordinata e arriverà nelle concessionarie ad ottobre. In Italia, il prezzo di vendita parte da 97.080 euro per la Panamera con trazione posteriore. Tutti gli altri modelli sono a trazione integrale e saranno proposti a prezzi che partono da 101.228 euro per la Panamera 4, da 134.412 euro per la Panamera 4S E-Hybrid, da 145.026 euro per la Panamera GTS e da 190.044 euro per la Panamera Turbo S.

 

 

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?