BRZ Subaru 2022, sazierà gli appassionati?

Uno degli argomenti automobilistici più duraturi dal debutto della Subaru BRZ ha riguardato il suo bisogno di più potenza.
Se le buone qualità della coupé BRZ non sono mai state messe in discussione, infatti, in molti si sono chiesti come sarebbe stata con un po’ di potenza in più. Il “e se avesse un turbocompressore?“.
Ci spiace dirvelo, ma la BRZ 2022 è stata ridisegnata e arriverà con un nuovo motore, ma senza turbocompressore.

La BRZ 2022 ottiene un motore più grande con un nuovo flat-4 da 2,4 litri che sostituisce quello da 2,0 litri del modello uscente. La potenza aumenta a 228 cavalli. Forse ancora più importante, l’accesso a quella coppia dovrebbe essere più facile, con il nuovo motore che raggiunge la coppia massima già a 3.700 giri/min. Se la coppia del nuovo motore è più accessibile, potrebbe essere sufficiente per gli acquirenti che volevano più potenza, no?

Le scelte di trasmissione includono ancora un manuale a 6 velocità o un automatico a 6 velocità che viene fornito con una nuova modalità Sport. Per i più scettici dell’automatico, questa modalità è dotata di abbinamento automatico dei giri alle scalate e utilizza sensori di imbardata per mantenere una marcia più bassa durante le curve difficili (leggi drift), che aiuterà a mantenere il motore nella potenza giusta e impedire che i cambi di marcia scuotano il telaio a metà curva.
Sazierà, questo aggiornamento, gli appassionati?
Non crediamo…

BRZ Subaru 2022, sazierà gli appassionati?

A prima vista, lo stile non sembra molto diverso. Ci sono ancora le stesse proporzioni, motore anteriore e trazione posteriore con un cofano lungo e una coda corta. Ma uno sguardo più lungo rivela che l’avvolgimento attorno ad esso è cambiato per dargli una certa differenziazione. Nella parte anteriore, nuove e funzionali prese d’aria laterali. La parte posteriore è evidenziata da uno spoiler a coda di anatra che evoca le la Toyota Supra. L’abitacolo “a doppia bolla” della BRZ non fa che rafforzare il confronto e non saremmo sorpresi di vedere entrambe le caratteristiche stilistiche fare la loro comparsa sulla prossima generazione della Toyota GT 86.

BRZ Subaru 2022, sazierà gli appassionati?
Le dimensioni complessive si sono spostate solo leggermente. Subaru dice che il centro di gravità della BRZ è ancora più in basso e l’auto ha una distribuzione del peso “quasi perfetta”.
Un differenziale a slittamento limitato è ancora standard e le dimensioni delle ruote sono aumentate da 17 a 18 pollici sui modelli Limited. Subaru non ha rivelato le dimensioni dei freni o se i dischi ventilati Brembo saranno offerti sulla nuova vettura.

Subaru ha anche aggiornato il sistema di controllo della trazione/stabilità, che è stato ridisegnato con cinque diverse impostazioni. Subaru afferma che il nuovo sistema “consentirà più input da parte del conducente prima di attivare il sistema di trazione”. Traduzione: più deriva.
Il sistema può anche essere spento completamente tenendo premuti i pulsanti della modalità di guida e di controllo della trazione dietro il cambio per coloro che desiderano rimuovere completamente le “balie” elettroniche.

L’interno aggiornato mantiene lo stesso aspetto e sensazione, con modifiche che includono il gruppo di indicatori. Ora è dotato di un display digitale da 7 pollici. Se guidate la BRZ in modalità Track, il gruppo di indicatori si trasforma in un grafico orizzontale che rende più facile vedere i giri al minuto. Lo schermo multimediale è cresciuto di un pollice fino a 8,0 pollici e alcuni dei controlli del clima hanno cambiato posizione.

Le informazioni sui prezzi devono ancora essere rivelate e la vendita inizierà, prima negli USA, all’inizio dell’autunno del prossimo anno.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?