Michael Fux crea il “Fux fucsia” per la sua McLaren 720S MSO

Quest’anno, a Pebble Beach, pare si sia giocato molto sui colori. Certo, la Monterey Car Week offre sempre spunti molto particolari (ed interessanti) sul mondo delle hypercar, ma in questa edizione assegnare il titolo alla “più particolare”, beh, non è stato per nulla facile.

Michael Fux crea il "Fux fucsia" per la sua McLaren 720S MSO

Molte ve le abbiamo mostrate sul nostro profilo Instagram (@lifersblog, ah proposito: ci state già seguendo?) ma dobbiamo ammettere che questa McLaren 720S MSO di colore fucsia (realizzata in esemplare unico, quindi con l’esclusività del McLaren Special Operations) sale sicuramente sul podio.

Michael Fux crea il "Fux fucsia" per la sua McLaren 720S MSO

Così, se siete particolarmente appassionati (ed anche facoltosi), beh, il “Fux fucsia” (così si chiama, esattamente, questa tonalità che prende spunto dal cognome di Michael Fux, imprenditore statunitense che ne è proprietario) può anche diventare un vostro “marchio di fabbrica” (ricordate il verde Singh?) fatto confezionare (appositamente) da Rolls-Royce e (oltre ad essere utilizzato sulla vostra Dawn, che è anche l’undicesima Rolls-Royce che avete in garage) possa ricoprire anche tutti i vostri prossimi modelli.

Michael Fux crea il "Fux fucsia" per la sua McLaren 720S MSO

Per gli interni, invece, è stato scelto qualcosa di meno appariscente, ma più lussuoso (e delicato, aggiungiamo noi!), come la pelle di colore bianco arricchita da inserti in fibra di carbonio non verniciati, affiancati dal altri (ovviamente) FUX, per richiamare la tinta esterna.

Michael Fux crea il "Fux fucsia" per la sua McLaren 720S MSO

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?