Beetle: la terza generazione Volkswagen finirà la produzione nel 2019

Modelli speciali celebreranno il ricco patrimonio di Beetle dato che la terza generazione del mitico Maggiolino finirà la produzione nel 2019, per il calo delle vendite e per lo snellimento della linea di produzione. Per celebrare ne verranno prodotti due modelli speciali:
la Final Edition SE e la Final Edition SEL.
La nascita del Maggiolino risale agli anni ’30, quando Ferdinand Porsche disegnò il primo modello di questa vettura popolare voluto espressamente da Adolf Hitler: “La perdita del maggiolino (in USA chiamato anche “scarafaggio ndr) dopo tre generazioni, per quasi sette decenni, evocherà una miriade di emozioni nei molti fan devoti di Beetle“, ha dichiarato Hinrich J. Woebcken, Presidente e CEO, Volkswagen Group of America, Inc.

Volkswagen Beetle: la terza generazione finirà la produzione nel 2019

Siamo comunque entusiasti di dare il via a un anno di celebrazioni di una delle vere icone del mondo automobilistico, con una serie di eventi che culmineranno nella fine della produzione a Puebla (Messico) nel luglio del 2019″.
Disponibile coupé e convertibile, i modelli di Final Edition includono optional esclusivi e elementi decorativi unici di alto livello progettati per far mantenere al Maggiolino un perfetto stile.
I modelli Última Edición del 2003 (l’edizione precedente) erano disponibili solo in due colori: beige e azzurro.
I modelli dell’edizione finale di oggi presenteranno due colori unici: Safari Uni e Stonewashed Blue, visto di recente sul Beetle Denim 2016. I modelli Final Edition, comunque, saranno disponibili anche in Pure White, Deep Black Pearl e Platinum Grey.
I Modelli SEL convertibili saranno disponibili in ogni colore esterno, tranne Safari Uni, e verranno dotati di una morbida capote marrone. I modelli SEL della versione finale sono dotati di Bi-Xenon® , fari con luci di marcia diurna a LED (DRL), luci posteriori a LED e fendinebbia. Tutta l’edizione finale sostituisce il distintivo “Turbo” sul portellone con un badge “Beetle”.
L’Edizione definitiva SE monta cerchi in lega di alluminio da 17 pollici con design a 15 raggi. I modelli SEL, invece, calzano cerchi in lega di alluminio bianco da 18 pollici in un design a disco che ricorda Última Edición del 2003.

Volkswagen Beetle: la terza generazione finirà la produzione nel 2019

All’interno, tutti i modelli Final Edition sono dotati di accesso senza chiave KESSY®, volante multifunzione rivestito in pelle con clip “Beetle” personalizzata, pedali in acciaio inossidabile, climatizzatore automatico Climatronic®, consolle centrale nera lucida, un esclusivo colore del cruscotto con il classico glovebox kaeferfach o “Beetle bin” che richiama gli interni con colori abbinati e l’illuminazione ambientale a tre colori. I sedili saranno con motivi di stoffa e similpelle a rombo e in pelle, mentre con cuciture a diamante per i modelli SEL.

Volkswagen Beetle: la terza generazione finirà la produzione nel 2019

Tutti i modelli 2019 Beetle, sia convertibili che coupé, saranno alimentati da un motore TSI® da 2.0 litri e 174 CV, abbinati a una trasmissione automatica a sei velocità. Per il momento Volkswagen non ha fornito alcuna notizia su una possibile terza vita, ma Hinrich J. Woebcken non ne esclude il suo ritorno come veicolo completamente elettrico: “Come abbiamo visto con l’I.D. BUZZ, che è l’interpretazione moderna e pratica del leggendario Bus, vorrei anche dire: ‘mai dire mai‘.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?