Volkswagen presenta i restyling della Golf

Sempre più spesso gli aggiornamenti di metà carriera di una vettura, più che occuparsi di stile puntano all’infotainment; è un segnale che la tecnologia ha decisamente più da raccontare (e corre più in fretta) rispetto al design.

Volkswagen presenta i restyling della Golf

Anche il restyling della compatta più venduta in Europa segue il trend, riservando alla Volkswagen Golf 2017 un nuovo touchscreen fino a 9,2″, comandi gestuali (disponibili per la prima volta su una segmento C) e nuovi motori a benzina, come il 1.5 TSI Evo da 150 CV (che sviluppa 250 Nm a 1.500 giri/min e consuma nel ciclo combinato 4,9 l/100 km) e il GTI che guadagna 10 CV e arriva a 230 CV e 245 CV con la Performance. Cambia anche il doppia frizione DSG a 7 rapporti (prima ne aveva 6).

Volkswagen presenta i restyling della Golf

All’esterno, quindi, pochi (ma sapienti) tocchi per mantenere inalterato il family feeling che tanto piace ai suoi – fedeli – clienti:  oltre a nuovi cerchi in lega e colori della carrozzeria (troppo semplice), arrivano fari full LED (optional) che prendono il posto di quelli allo xeno, il paraurti anteriore ridisegnato e il sensore radar del cruise control adattivo (optional)  che finisce dietro il marchio.

Volkswagen presenta i restyling della Golf

Dietro fari posteriori a LED (con coreografici indicatori di direzione progressivi) e luci di stop che (una volta accese) prendono il posto a quelle di posizione.

Volkswagen presenta i restyling della Golf

Si parlava, prima, del rinnovato sistema di infotainment centrale che (nella top di gamma) ha (per la prima volta) la possibilità di utilizzare i comandi gestuali ed essere comandato (oltre che personalizzato nella schermata Home) con precisi movimenti della mano.  Altrimenti si può optare per il  Composition Colour da 6,5″ e il Composition Media e Discover media con display da 8″. Nuova pure la strumentazione, ora interamente digitale.

Infine, andando a pescare tra i molti sistemi di sicurezza proposti, la Golf MY17 propone la frenata di emergenza City (con riconoscimento dei pedoni), l’Emergency Assist (che in caso mancata risposta del guidatore arriva a fermare l’auto) e il Trailer Assist, che aiuta nelle manovre di parcheggio con rimorchio. In un apposito scomparto nella console anteriore, poi, c’è la possibilità di ricaricare (in modalità wireless) il vostro smartphone.

Volkswagen presenta i restyling della Golf

 

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?