Polo GTi VW, arriva la nuova nel 1° trimestre 2018

Arriverà nel 1° trimestre 2018 la nuova Volkswagen  Polo GTi; dotata del performante 2.0 TSI 200 CV e del cambio DSG 6 rapporti, ha numerose dotazioni di serie dedicate nella versione destinata al mercato Italiano:
Doppio terminale di scarico cromato, cerchi in lega leggera Milton Keynes (7,5 J x 17), pneumatici 215/45, Pinze dei freni rosse, Gruppi ottici posteriori con tecnologia LED, rosso scuro, Paraurti con design sportivo, prese d’aria con struttura a nido d’ape e sottoporta maggiorati.

Polo GTi VW

Molte anche le dotazioni di sicurezza della nuova Polo GTi: 6 airbag, inclusi airbag a tendina anteriori e posteriori, Disattivazione airbag lato passeggero, Limitatore di velocità, Sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatoreS, Sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione frenata emergenza City e riconoscimento dei pedoni, Sistema di frenata anti collisione multipla Multicollision Brake.

Polo GTi VW

Per quanto concerne la multimedialità sono presenti: Radio Composition Media 8” con 6 altoparlanti, USB e Bluetooth, VW Connect, Strumentazione interamente digitale Active Info Display, Ricarica a induzione per smartphone, Climatizzatore, Display multifunzione Plus, Indicatore di pressione degli pneumatici, Comando automatico delle luci di marcia, con diurne a LED, funzione Leaving Home/Coming Home e Fendinebbia con luci di svolta.

Polo GTi VW

All’interno la Polo GTi ha: Illuminazione ambiente negli inserti decorativi delle porte e nella plancia, Luci a LED nel vano piedi, Volante sportivo multifunzione rivestito in pelle, Impugnatura della leva del freno a mano rivestita in pelle, Sedili anteriori sportivi regolabili in altezza, rivestimenti dei sedili tessuto Clark, Inserti decorativi in Velvet Red sulla plancia e sui pannelli delle porte anteriori.

Polo GTi VW

Il prezzo, ancora indicativo, è di 25.500 €.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?