Motor Valley Fest Digital, innovativa edizione on-line

Il mondo delle quattro e delle due ruote e dei più importanti circuiti italiani, della ricerca, dell’università e tutte le istituzioni di riferimento rispondono compatte alle difficoltà della pandemia di COVID-19 e si ritrovano in rete con alcuni fra i maggiori protagonisti del settore per parlare di futuro del comparto e dei nuovi trend che lo caratterizzeranno. Nel corso del Motor Valley Fest Digital, il primo grande appuntamento dell’industria automobilistica dopo il lockdown, sarà analizzato l’impatto del coronavirus nel comparto e, in particolare, nella mobilità elettrica, autonoma e connessa, con un focus sulla digitalizzazione, lo sharing e le nuove tecnologie.
Il Motor Valley Fest ci sarà (dal 14 al 17 maggio 2020) ed entrerà nelle case di migliaia di appassionati con un’innovativa edizione on-line.

Motor Valley Fest Digital, innovativa edizione on-line

Non solo #automotive, quindi, ma più in generale enfatizzazione del tessuto produttivo fatto di industria, università, istituti di ricerca, storia, cultura, concretezza, professionalità e competenze. Queste sono le armi che intende sfoderare puntando sul peso specifico della sua capacità industriale, fra le prime al mondo.
Gli eventi pop saranno interamente affidati alla rete e si sta lavorando per ottimizzare i contatti della piattaforma con i canali dei protagonisti della manifestazione. Tra quelli che vi consigliamo, il talkshow Dallara (si richiede iscrizione) di giovedì dalle 14 alle 15:30.
Venerdì 15 maggio Brembo, dalle 10:30 alle 11:30, Lamborghini dalle 11:30 alle 12:30, a seguire Ferrari, Maserati e Pagani.

Sul sito web www.motorvalleyfest.it sarà possibile visualizzare tutte le informazioni aggiornate relative al nuovo progetto. In occasione dell’edizione 2020 è prevista l’attivazione del numero verde di Motor Valley Fest 800 069 783 fino al 17 maggio 2020, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00. Anche noi ci auguriamo che il #motorvalleyfest rappresenti uno stimolo positivo per il sistema Italia, l’Emilia-Romagna e tutto il comparto produttivo a due e quattro ruote.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?