La Porsche 911 Speedster sarà prodotta come edizione speciale limitata

La concept, presentata durante il 70° compleanno di Porsche, sarà prodotta come edizione speciale limitata: il costruttore di auto sportive ha deciso di iniziare a produrre la purista Porsche 911 Speedster nella prima metà del 2019.
Esattamente 1.948 unità della open-top. Il numero ricorda la Porsche 356 “Numero 1” che ha ricevuto la sua licenza d’esercizio proprio l’8 giugno del 1948. A Parigi arriva il secondo studio di quest’anno. La vernice rossa è un riferimento allo Speedster 911 del 1988 della generazione G-Model. Le nuove ruote a raggi incrociati da 21 pollici e gli interni in pelle nera creano un aspetto elegante e sportivo. La vettura è stata sviluppata da Porsche Motorsport a Weissach in collaborazione con Style Porsche e Porsche Exclusive Manufaktur.

La Porsche 911 Speedster

La futura 911 Speedster, basata sulla gamma 991, sarà la prima vettura ad essere offerta con i nuovi pacchetti Heritage Design. Questa esclusiva linea di accessori di Porsche Exclusive consente un personalizzazione ancora più elevato per la 911.
Oltre alla verniciatura accattivante, le ruote di bloccaggio centrale da 21 pollici sono un altro highlight visivo di questo ultimo studio di concept. Il design delle ruote a raggi incrociati è simile a quello delle vetture da corsa Porsche come la 911 RSR e la GT3 R. Anche le luci diurne colorate sono ispirate alle corse. I due specchietti esterni a forma di “Talbot” e il tappo del serbatoio del carburante, posizionato centralmente sul cofano, brillano in nero cromato e platino.

In contrasto, rispetto alla versione “Heritage” mostrata in precedenza, l’interno utilizza una pelle nera parzialmente perforata aggiornata con riflessi rossi. Tutti i componenti del corpo e l’intera tecnologia di entrambe le 911 Speedster Concept sono identiche.
Ciò include i telai delle finestre accorciati con i loro pannelli superiori del cofano abbassati e i finestrini laterali più piccoli, nonché il cofano posteriore in fibra di carbonio con la copertura a doppia bolla dietro i sedili. Entrambe le auto sono dotate di una leggera copertura Tonneau, dotata di pulsanti Tenax, anziché di una capote convertibile.

La Porsche 911 Speedster

Il corpo delle concept car è basato sulla 911 Carrera 4 Cabriolet. I parafanghi, così come il cofano anteriore e posteriore sono realizzati in leggero materiale composito in fibra di carbonio mentre il telaio è stato prelevato dalla 911 GT3.
Inoltre, il reparto di sviluppo GT ha fornito il sistema di scarico con i suoi terminali in titanio e la trasmissione, compresa la scatola del cambio a sei velocità a comando manuale.

La Porsche 911 Speedster

La Speedster Concept è alimentata da un motore a sei cilindri aspirato che sviluppa più di 500 CV e può raggiungere velocità fino a 9.000 giri/min.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?