Kia Stinger fa il suo debutto al Nord American International Auto Show

Kia Motors mantiene la promessa di produrre un modello che parte dal concetto di GT anche se,  per molti, era considerato un sogno per un marchio noto sopratutto per la produzione di mezzi di trasporto di massa; progettata a Francoforte (supervisionata da Peter Schreyer – Kia Motors ‘Chief Design Officer), sviluppata sul Nurburgring, nasce la Stinger, la Kia Gran Turismo ad alte prestazioni che fa molto parlare di se al North American International Auto Show, evento in genere dominato dai produttori americani.

Kia Stinger fa il suo debutto al Nord American International Auto Show

Con cinque posti la berlina sportiva Fastback promette di scuotere un segmento dominato dai prodotti europei ed è il veicolo di produzione a più alto rendimento nella storia della società, al fine di essere offerta con molteplici configurazioni di motore, trasmissione, configurazioni e accessori di lusso.

Kia Stinger fa il suo debutto al Nord American International Auto Show

“A differenza di qualsiasi altra Kia che è venuta prima, la Stinger è davvero una macchina da sogno per noi e qui a Detroit, quel sogno è diventato realtà, dopo anni di impegno e duro lavoro da parte di un gruppo appassionato di progettisti, ingegneri e dirigenti di tutto il mondo“, ha detto Orth Hedrick, vicepresidente, pianificazione di prodotto, Kia Motors America. “Dalle sue origini come concept-car GT, agli anni di messa a punto e raffinazione sul leggendario circuito del Nurburgring, nessun dettaglio è mai stato troppo piccolo per non essere attentamente studiato e il risultato è semplicemente sbalorditivo”.

Kia Stinger fa il suo debutto al Nord American International Auto Show

Due i motori turbo inizialmente disponibili (2.0 litri turbo a quattro cilindri da 255 cavalli, twin-turbo V6 da365 cavalli ), trazione posteriore o quattro ruote motrici AWD, cambio automatico a otto velocità di seconda generazione (con paddle al volante), freni Brembo, cinque modalità di guida (un’altra prima per la Casa KIA): Personal, Eco, Sport, Comfort e Smart.
Credo che, per il marchio Kia, lo Stinger è come un evento speciale“, osserva Biermann “Perché nessuno si aspetta una macchina così, non solo il suo aspetto, ma anche il modo in cui si guida. E’ un animale completamente diverso“.

Kia Stinger fa il suo debutto al Nord American International Auto Show

Numerosi i sistemi di sicurezza, connettività, intrattenimento ed informazione del veicolo al top con i più recenti sistemi di infotainment, tra cui il display a colori Head-Up Display regolabile in altezza (HUD), sistema audio di base dotato di sei altoparlanti e un touchscreen tattile da sette pollici con l’ultima versione di UVO, sistema telematico premiato Kia. Opzionale l’Harman/Kardon da 720 watt, con 15 altoparlanti e il primo subwoofer sottile nascosto sotto i sedili di conducente e passeggero.

Kia Stinger fa il suo debutto al Nord American International Auto Show
Insomma, è la prima volta che parliamo di KIA e, anche noi che siamo abituati alle supercar, beh, siamo molto eccitati…
Voi che dite?

Marco Longhini

Marco Longhini

Giornalista iscritto all'Ordine, insegue da sempre (creando strani incastri) le sue due più grandi passioni, AUTO e MUSICA. Ha partecipato a numerosi corsi di guida performance e si definisce un "car addicted"; a differenza di molti colleghi, però, è più interessato ai pregi e difetti con la loro convivenza, che alla quantità di fumo che sono in grado di generare dalle ruote posteriori. Vive nell'eterno dilemma: "lusso o prestazioni" ? Fondatore del Lifersblog (ora casa di villeggiatura) si augura diventi presto il suo domicilio principale...