JIMNY: Suzuki Motor Corporation presenta il nuovo

Cresce l’attesa del lancio, nella versione destinata all’Italia (uno dei mercati di maggior successo per l’iconico fuoristrada che sin dall’inizio degli anni ’80 ha reso celebre il marchio Suzuki nel segmento dei 4×4 compatti) del nuovo JIMNY,.
Sin dal primo debutto nell’aprile 1970, è stato un capolavoro della tecnologia 4WD di Suzuki. Jimny è ora evoluto alla quarta generazione nei suoi quasi 50 anni di storia e, Suzuki Motor Corporation, ha lanciato il nuovo in due versioni: Keicar – solo mercato giapponese e Sierra – anche altri mercati. Il compatto fuoristrada, prodotto nello stabilimento Suzuki a Kosai, sarà equipaggiato, con due gruppi motopropulsori da 0,66 litri turbo e 1,5 litri aspirato, installati longitudinalmente su una piattaforma con telaio a traliccio, sospensioni multilink con ponte rigido e trasmissione automatica e manuale, con riduttore.

JIMNY: Suzuki Motor Corporation presenta il nuovo

L’ex motore da 1,3 litri, sostituito dal motore 1,5 litri della nuovissima Jimny, offre una coppia più elevata a tutti i giri del motore rispetto al suo predecessore, migliorando le prestazioni di guida, specialmente durante quella fuoristrada, dove spesso sono necessari bassi giri. Nonostante l’aumento di cilindrata, ha dimensioni di ingombro inferiori rispetto al motore che sostituisce, con il 15% di peso ridotto, contribuendo a migliorare l’efficienza del carburante.
Il cambio manuale a 5 marce ha rapporti di trasmissione ottimizzati  e offre una migliore efficienza del carburante. La leva del cambio è stata ridisegnata per ridurre le vibrazioni e offre  una sensazione più solida e diretta quando si cambia marcia. Anche la trasmissione automatica a 4 velocità è stata ridisegnata per offrire meno attrito e consumi ridotti.
Alle performance da inarrestabile fuoristrada duro e puro, si associano quindi, nella quarta generazione di JIMNY, sicurezza e confort inediti che consentono, sia ai professionisti del fuoristrada che agli utenti della città (con la maggiore rigidità torsionale del telaio della scala che offre una guida più confortevole e solida sulla strada e un ammortizzatore di nuova concezione sulla sospensione anteriore che riduce al minimo le vibrazioni e il contraccolpo del volante) di soddisfare le loro menti avventurose.

JIMNY: Suzuki Motor Corporation presenta il nuovo

Il suo corpo a forma quadrata realizza una migliore consapevolezza della situazione e il cofano piatto a conchiglia migliora la visibilità. Il suo elegante interno nero è progettato per un funzionamento rapido e facile anche quando si indossano i guanti.
Ogni dettaglio supporta il fuoristrada. Le linee dei finestrini del conducente e del passeggero aumentano la visibilità laterale. La griglia anteriore è semplice e nera, evidenzia i fari rotondi, mentre i cerchi in lega di metallo scuro da 15 pollici accentuano l’esterno. Altre caratteristiche includono le guide di gocciolamento sui bordi del tetto, che impediscono l’ingresso di acqua nella cabina quando si apre o si chiude una porta, le estensioni passaruota e coperture sottoporta (che proteggono il corpo da schegge di pietra) e le luci posteriori raccolte sul paraurti per ottenere una semplice progettazione, ma anche contribuire ad una più ampia apertura della porta posteriore.

JIMNY: Suzuki Motor Corporation presenta il nuovo

Lo spazio per il bagagliaio posteriore può essere ampliato piegando i sedili posteriori, creando uno spazio da 377 litri (che è 53 litri più grande del suo predecessore). I sedili sono stati progettati con cura per aumentare la larghezza del vano bagagli e gli schienali dei sedili posteriori e del pavimento sono rivestiti in plastica, per facilitare la rimozione di sporco e macchie.

JIMNY: Suzuki Motor Corporation presenta il nuovo
Otto colori della carrozzeria, inclusi due nuovi sviluppati esclusivamente per la nuovissima Jimny: un “Kinetic Yellow” ad alta visibilità progettato per distinguersi in caso di maltempo o impieghi in attività pericolose e una “Jungle Green” a bassa visibilità che si fonde con il scenario naturale. Insomma: per chi ama apparire o per chi non vuole, proprio, farsi tanto notare!

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?