FORD GT SERIES COMPETITION: per gli appassionati della pista!

La GT dell’Ovale Blu è una supercar pura e, come tale, è stata progettata per essere la più leggera possibile.
Forse…
In realtà Ford ha appena rilasciato delle informazioni sulla nuova Ford GT Series Competition, un modello in edizione limitata che taglia ulteriormente il peso della supercar in fibra di carbonio e sposta il centro di gravità più vicino alla pista, ambiente dove – pare – deve essere impiegata, per una migliore tenuta di strada ed un utilizzo ancora più performante del suo motore da 647 cavalli.

FORD GT SERIES COMPETITION

La Ford GT ha le corse nel sangue“, ha detto Raj Nair, vice Presidente Ford e direttore tecnico. “La serie Competition è stata sviluppato con gli appassionati più hardcore della pista, fornendo un insieme di caratteristiche su misura, quindi più leggere, e una livrea unica da abbinare“.

FORD GT SERIES COMPETITION

Ecco allora arrivare nuovi montanti anteriori, calotte degli specchietti retrovisori dedicati, il portello del motore unico (Perspex, di ispirazione corsa, con sfiato integrato) che distingue la vista posteriore.

FORD GT SERIES COMPETITION

Ovviamente tutte le caratteristiche prestazionali di serie della vettura di produzione rimangono, incluso il roll in acciaio certificato FIA e il sistema di aerodinamica attiva. All’interno mantiene gli stessi elementi della vettura di serie, tra cui il volante in F1-style, con i principali controlli funzionali. Alcantara®, invece, viene utilizzata sui sedili e sul cruscotto e dei paddle rossi portano un accenno di colore in cabina.

FORD GT SERIES COMPETITION

La serie Competition è disponibile in sei colori: Shadow Black, Frozen White, Ingot Silver, Liquid Blue, Liquid Grey e Triple Yellowed ma, per ora, solo in Nord America per tutti gli anni di produzione annunciati. E le comodità? Ovviamente gli articoli non essenziali per le prestazioni se ne sono andati. Addio ad aria condizionata, radio, altoparlanti, scomparti portaoggetti o portabicchieri.
Che dite, ne vale la pena?

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?