Abarth 124 spider: l’abbiamo configurata per voi

E’ stata sicuramente una gradita sorpresa quella della Abarth 124 spider a Ginevra, come è stata una bella  sorpresa anche vedere il prototipo sviluppato dalla Squadra Corse, denominato Abarth 124 rally che ha fatto si che, per la prima volta, in un’unica occasione, si sono mostrate in contemporanea sia la vettura stradale che quella da competizione.

Abarth 124 rally

Per la seconda, a oltre 40 anni dalla sua ultima gara ufficiale (il Rally di Montecarlo del 1976) è un ritorno alle corse con la stessa filosofia: collaudare in condizioni estreme le soluzioni tecniche delle vetture stradali e garantire a tutti i clienti Abarth l’eccellenza delle prestazioni e la massima affidabilità. Per la prima, invece, un importante sfida di mercato, andando ad affiancare (in gamma) un’ormai collaudata best seller come la 500.

Abarth 124 rally

Devo dire che ci piacerebbe molto se anche sulla stradale ci fosse, sotto al cofano, il 1800 cm3 bialbero turbo a iniezione diretta, che garantisce una potenza fino a 300 CV. Invece ci dobbiamo accontentare (si fa per dire) del motore turbo 1.4 MultiAir a quattro cilindri da 170 CV , nella versione con cambio manuale a 6 marce o con cambio automatico Sequenziale Sportivo Esseesse a 6 marce con selettori al volante, coadiuvato (però) da trazione posteriore, autobloccante meccanico, ammortizzatori Bilstein, molle a taratura specifica, barre antirollio maggiorate e impianto frenante Brembo. Sembra niente male, no ?

Abarth 124 spider

Se poi ci mettete, anche, che questa silhouette slanciata inizia a piacerci più della Mazda (saremo troppo “nazional popolari”, in questo ?) grazie al cofano lungo e ai due posti con una seduta a ridosso dell’asse posteriore per “sentire” al meglio la strada, direi che il divertimento è assicurato.

La volete?
Abbiamo pensato di farvi risparmiare un po’ di tempo, configurandovene 1… Diteci cosa ne pensate!

Abbiamo scelto l’Abarth 124 spider – 1.4 Turbo MultiAir 170cv – con cambio manuale che ha un prezzo (chiavi in mano) di 40.000,00 Euro (se volete l’automatico dovete aggiungere 2.000,00 Euro al prezzo di partenza).

Le dotazioni di serie dobbiamo dire che sono proprio molte e vanno dai Sedili sportivi Abarth in pelle, addirittura riscaldati, alla regolazione altezza sedile guida, volante in pelle con mirino rosso regolabile in altezza, pomello del cambio in pelle, pedaliera sportiva in alluminio con acceleratore incernierato in basso, quadro strumenti sportivo con contagiri in posizione centrale e sfondo rosso, alzacristalli elettrici automatici, Cruise Control, chiave elettronica Keyless Go con pulsante Start, Climatizzatore manuale, Radio AM/FM e MP3 player con porte USB e AUX con comandi audio integrati al volante, computer di bordo, specchietti regolabili elettricamente, capote isolante doppio strato con lunotto antirumore e parabrezza acustico e vano portaoggetti con serratura.

Abarth 124 spider

Esternamente, invece, sempre di serie troviamo paraurti sportivi, minigonne con inserto nero, cover Rollbar color Grigio Forgiato, cornice parabrezza color Grigio Forgiato, Badge Abarth laterali e maniglie in tinta con la carrozzeria. Come colore esterno scegliamo il Rosso Costa Brava 1972, con cofani neri antiriflesso; costa 500,00 Euro, visto che l’unico offerto di serie e il nero San Marino 1972 che a noi, tutto sommato, piace meno.
Ora dobbiamo decidere quali pack scegliere, ovviamente come OPTIONAL…

img_2136.jpg

Prendiamo il Pack Sound Plus. E’ vero che il record Monza (incluso in ogni pack) è già un bel sentire, ma è una cabrio e ogni tanto un bel viaggetto a cielo aperto, con una bella colonna sonora (offerta dal sistema audio Bose, con radio DAB) beh, ci sta. Poi, in questo modo, otteniamo anche il clima automatico. Costo ? 1.500,00 Euro.

Abarth 124 spider

Se vi piacciono le comodità (e volete elevare la vostra spider ad un livello superiore) va scelto anche il Pack Visibility Plus (che, attenti, vincola la presenza del Pack Sound Plus) per 1.800,00 Euro. Include fari full LED, luci diurne a LED, fari autolivellanti e adattivi automatici, sensore Pioggia e crepuscolare, lavafari e sensori di parcheggio posteriori.

Bene… Vogliamo anche il sistema di navigazione integrato (disponibile in linea accessori MOPAR e anche questo necessita il Pack Sound Plus) per altri 610,00 Euro.

OK, basta aggiungere altri 860,00 euro di messa su strada e la nostra Abarth 124 spider è pronta per un totale di 45.270,00… Cosa ne pensate ?

img_2134.jpg

Marco Longhini

Marco Longhini

Giornalista iscritto all'Ordine, insegue da sempre (creando strani incastri) le sue due più grandi passioni, AUTO e MUSICA. Ha partecipato a numerosi corsi di guida performance e si definisce un "car addicted"; a differenza di molti colleghi, però, è più interessato ai pregi e difetti con la loro convivenza, che alla quantità di fumo che sono in grado di generare dalle ruote posteriori. Vive nell'eterno dilemma: "lusso o prestazioni" ? Fondatore del Lifersblog (ora casa di villeggiatura) si augura diventi presto il suo domicilio principale...