DS 9 E-TENSE ammiraglia fastback DOC

Potrebbe sembrare un azzardo proporre una affascinante berlina, quando la silhouette SUV va per la maggiore. Non per DS Automobiles a cui il coraggio di innovare non è mai mancato ed ha generato, anzi, l’ennesima sfida alle convenzioni per il Centro Stile.
Di certo DS 9 E-TENSE mantiene quell’imponenza che fa della diversità un punto di forza. Con 4,93 metri di lunghezza, questa ammiraglia DOC reclama a gran voce un generoso spazio di parcheggio. Un’autentica prova di forza, che si affianca allo slancio della carrozzeria ispirata al mondo delle sportive fastback, grazie al tetto abbassato che sussurra velocità.

DS 9 E-TENSE ammiraglia fastback DOC

Come gli altri modelli DS Automobiles, anche la DS 9 E-TENSE presenta una calandra DS WINGS, con la sua griglia dal design con effetto diamantato tridimensionale. Sulla stessa calandra, poggia l’ampio cofano che esibisce una elaborata lavorazione guilloché Clous de Paris, ricordando la cura con cui viene proposto un abitacolo in cui l’esclusività è letteralmente palpabile. Alle estremità posteriori del tetto troviamo anche gli iconici ‘coni’ che ripercorrono l’unicità della storia DS, ovvero creazioni che sopravvivono al passare del tempo. Nei coni sono inseriti gli indicatori di direzione, autentica esclusiva nel panorama automobilistico contemporaneo.

DS 9 E-TENSE ammiraglia fastback DOC

DS 9 E-TENSE sostiene la sfrontatezza del proprio design anche grazie al lunotto che si appoggia delicatamente sul bagagliaio, integrandosi in maniera naturale sullo stesso. Quasi una illusione ottica, su cui giocano anche le maniglie a scomparsa perfettamente integrate nelle ampie portiere.
A questo punto, il tetto a due colori pare quasi un indispensabile vezzo.
Nel contempo, l’accensione dei fari conferma l’inequivocabile identità DS Automobiles: i proiettori, cesellati con effetto a scaglie, conferiscono una sorprendente suggestione tridimensionale. I due inserti cromati nella zona inferiore dei fari offrono invece un omaggio agli elementi grafici della carrozzeria francese degli anni ’30.

Il listino mostra (per ora) una unica versione disponibile, che con la sigla E-TENSE consegna DS 9 al futuro della mobilità, per effetto della sua trazione ibrida Plug-In. Al motore endotermico benzina turbo 1.6 da 180 CV, si somma il motore elettrico da 110 CV. Il risultato si rivela sotto forma di una potenza massima cumulata pari a 225 CV, mentre la coppia di 320 Nm del solo motore elettrico da 80 kW garantisce accelerazioni istantanee di tutto rispetto. Lo dimostrano gli 8,3 secondi con cui vengono raggiunti i classici 0-100 km/h, oltre a 240 km/h di velocità massima.
DS 9 E-TENSE permette fino a 50 km di autonomia in modalità 100% elettrica dove raggiunge i 135 km/h di velocità.

A bordo, i materiali nobili scelti per impreziosire l’ambiente sono all’insegna di quella raffinatezza con cui DS Automobiles si propone dall’originale nascita del marchio. La plancia interamente rivestita di pelle Nappa e l’esclusiva lavorazione a braccialetto di orologio, si alternano con l’Alcantara® che riveste il tetto e le tendine di protezione. Anche le maniglie interne sono rivestite in pelle, offrendo una seduzione tattile che affianca l’attrazione visiva, su cui giocano elementi di cristallo che richiamano il brillare di un prezioso gioiello.

DS 9 E-TENSE ammiraglia fastback DOC

Il listino di DS 9 E-TENSE esordisce dai 55.200 euro dell’allestimento PERFORMANCE LINE+, e 58.200 euro per RIVOLI+, con l’inizio della produzione previsto per Aprile 2021. Insomma, la modernità del futuro si unisce quindi alla gloria di quel passato che lo stile inconfondibile di DS 9 asseconda, ripercorrendo quella storia che DS Automobiles ama tracciare da protagonista.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?