ANNULLATA la 90° edizione del GIMS, biglietti rimborsati

Annullata l’edizione del GIMS. La 90° edizione del Salone dell’Auto di Ginevra, che avrebbe dovuto accogliere i mezzi di comunicazione a partire dal prossimo lunedì e il pubblico in generale dal 5 al 15 marzo 2020, non avrà luogo ed è stata annullata in tarda mattinata.
La decisione è del Consiglio Federale del 28 febbraio 2020, che non autorizza gli eventi con più di 1.000 persone fino al 15 marzo 2020. La decisione cade 3 giorni prima dell’apertura della mostra ai media.

#GIMSSWISS - Informazioni pratiche

Gli organizzatori accettano questa decisione: “Ci dispiace questa situazione, ma la salute di tutti i partecipanti è la massima priorità, la nostra e quella dei nostri espositori . Questo è un caso di forza maggiore e una tremenda perdita per i produttori che hanno investito massicciamente nella loro presenza a Ginevra. Tuttavia, siamo convinti che tutti capiranno questa decisione“, ha detto Maurice Turrettini, President of the Geneva International Motor Show Foundation. “Vorremmo ringraziare calorosamente tutti coloro che sono coinvolti nella organizzazione della edizione 2020 di GIMS“.

ANNULLATA la 90° edizione del GIMS

Pochi giorni prima dell’apertura della manifestazione, la costruzione degli stand è stata quasi completata. Una settimana fa, durante le conferenze stampa di presentazione dell’edizione 2020, non c’era nulla che facesse suggerire che una tale misura fosse necessaria. La situazione è cambiata con la comparsa del coronavirus in Svizzera. Le conseguenze finanziarie per tutti coloro che sono coinvolti nel caso sono significative e dovranno essere valutate nelle prossime settimane. Una cosa è certa: i biglietti già acquistati per l’evento saranno rimborsati. Gli organizzatori comunicheranno, anche su questo, il più presto possibile tramite il sito ufficiale.
Voi cosa ne pensate?
Giusta decisione o allarmismo eccessivo?

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?