AMG GT R PRO: più vicina che mai al Motorsport

Al suo debutto, quattro anni fa, l’AMG GT ha suscitato grande scalpore tra i clienti e gli appassionati di auto sportive.
Ora la sportiva ad alte prestazioni da Affalterbach torna in pista ancora più grintosa in coppia con la nuova AMG GT R PRO limited edition: i modelli a due porte AMG GT Coupé e Roadster, oltre a varie novità per gli esterni, adesso vantano, infatti, la regolazione integrata della dinamica di marcia AMG DYNAMICS per un’agilità ancora maggiore, il nuovo volante Performance AMG, la consolle centrale con innovativi tasti a display ripresi dal Coupé a 4 porte AMG GT e un display sulla plancia totalmente digitale (strumentazione da 12,3 pollici e display multimediale da 10,25 pollici sulla consolle centrale) con l’esclusivo stile di visualizzazione AMG «Supersportivo» nella strumentazione.

AMG GT R PRO: Più vicina che mai al Motorsport

Il nuovo modello di punta AMG GT R PRO limited edition è stata modificata in numerosi dettagli per offrire prestazioni ancora più elevate sui circuiti di gara: il rapporto massa-potenza ottimizzato, il nuovo assetto, l’affinamento dell’aerodinamica per una deportanza complessiva ancora maggiore, sedili a guscio con struttura leggera e cerchi in lega leggera contribuiscono a garantire una migliore dinamica di marcia e tempi più veloci sull’autodromo. Ancora prima del debutto internazionale, la nuova AMG GT R PRO ha già dimostrato efficacemente le sue capacità sul circuito automobilistico: all’inizio di novembre Maro Engel, ambasciatore del marchio AMG e pilota AMG nella categoria GT3, ha completato un giro sul Nürburgring Nordschleife con una AMG GT R PRO ancora camuffata in 7.04,621 minuti esatti, battendo nettamente di nuovo il tempo finora stabilito dall’AMG GT R e dimostrando le alte potenzialità dell’attuale modello di punta AMG a una temperatura esterna autunnale di 12 gradi.

AMG GT R PRO: Più vicina che mai al Motorsport

La caratteristica che più risalta nell’abitacolo è la consolle centrale in stile V8, che non solo pone l’accento sulle prestazioni come vocazione centrale del brand, ma soddisfa anche aspetti puramente funzionali. L’AMG GT a due porte ora è dotata anche degli innovativi e colorati tasti a display che integrano gli indicatori e la gestione della logica del cambio, dell’assetto, dell’ESP®, dell’impianto di scarico, dell’alettone posteriore e della funzione start/stop. I tasti a display, in tecnologia TFT, visualizzano la rispettiva funzione mediante simboli intuitivi e sono semplici da utilizzare con un breve tocco delle dita.
Sono integrati da due interruttori basculanti per selezionare i programmi di marcia e regolare il volume.

AMG GT R PRO: Più vicina che mai al Motorsport

Nel suo sviluppo sono confluite le esperienze raccolte con le vetture da corsa AMG GT3 e AMG GT4.
Il nuovo assetto AMG con montanti regolabili offre ancora più possibilità di scelta per adattare la taratura all’attuale percorso. Come nel Motorsport professionale, il guidatore può regolare manualmente non solo l’assetto di base delle sospensioni, ma ora anche il livello di estensione e di compressione degli ammortizzatori. La regolazione del livello di compressione è inoltre suddivisa tra le modalità Highspeed e Lowspeed. In altre parole: l’assetto può essere impostato in modo selettivo per movimenti di compressione lenti e veloci, come avviene solitamente nel Motorsport. Ciò consente di influire in maniera ancora più mirata sul comportamento di beccheggio e di rollìo, come pure sulla trazione dell’AMG GT R PRO.

AMG GT R PRO: Più vicina che mai al Motorsport

La dotazione di serie dell’AMG GT R PRO comprende anche il Track Package. Il pacchetto comprende un sistema di protezione in caso di capottamento, cinture di sicurezza a quattro punti lato guida passeggero in dotazione e un estintore da 2 kg (entrambe le dotazioni riservate esclusivamente all’utilizzo sui circuiti automobilistici). Oltre a numerosi elementi in carbonio, al risparmio di peso contribuiscono anche gli esclusivi freni ceramici in materiale composito ad alte prestazioni di serie, con pinze freno verniciate di nero e sedili a guscio AMG in carbon-look.

AMG GT R PRO: Più vicina che mai al Motorsport

L’AMG GT R PRO non solo si lascia guidare come un’auto da corsa, ma lo sembra anche. Il pacchetto inserti in carbonio I di serie con splitter frontale, alette nei parafanghi, modanature decorative nei sottoporta e diffusore in carbon-look con lavorazione pregiata sottolineano ulteriormente la vicinanza al Motorsport, così come il nuovo tetto in carbonio ribassato al centro.
L’unicità del modello è accentuata anche dalle strisce adesive in stile “racing” applicate sul cofano motore, sul tetto, sul portellone posteriore e sulle fiancate della vettura. In esclusiva per la tonalità grigio selenite magno, queste strisce adesive sono realizzate in verde chiaro; per tutte le altre varianti cromatiche le strisce si presentano in grigio scuro opaco.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?