488 Challenge e GT3 Evo, kit di aggiornamento Ferrari

La nuova 488 Challenge Evo ha fatto il suo debutto nel corso delle Finali Mondiali Ferrari presso l’Autodromo del Mugello.
A tre anni dalla presentazione della 488 Challenge avvenuta a Daytona, la Casa di Maranello introduce un kit di aggiornamento sviluppato con l’obiettivo di migliorare le performance assolute, la guidabilità e la ripetitività della prestazione, per offrire ai piloti sempre maggior piacere e divertimento di guida.

488 GT3 Challenge e GT3 Evo, kit di aggiornamento Ferrari

La collaudata sinergia tra la direzione tecnica ed il Centro Stile Ferrari, cui spetta il disegno della nuova vettura, ha portato ad una profonda rivisitazione dell’aerodinamica soprattutto nella parte anteriore, che ha prodotto un incremento del 30% di efficienza rispetto alla 488 Challenge. Inoltre viene massimizzata la sinergia tra aerodinamica e dinamica veicolo, ovvero l’interazione tra pneumatici, bilanciamento del downforce e controlli elettronici.

488 GT3 Challenge e GT3 Evo, kit di aggiornamento Ferrari

Sempre al Mugello sono stati tolti i veli anche alla nuova versione della 488 GT3 Evo che affronterà i principali campionati GT nella stagione sportiva 2020. Il nuovo pacchetto evolutivo che questa versione introduce nasce dalla volontà di continuare a perfezionare alcuni aspetti di una vettura che è tra le più vincenti nella storia della Ferrari, applicando concetti innovativi derivati dall’esperienza maturata sui campi di gara e dalle richieste avanzate dai team che portano in pista la 488 GT3.
L’obiettivo degli ingegneri è stato quello di garantire alla vettura una maggiore stabilità tramite una riprogettazione del frontale. L’introduzione della 488 GT3 Evo 2020 ha permesso inoltre di ottimizzare la dinamica veicolo, una delle armi vincenti della 488 GT3.

Le modifiche apportate riguardano l’aumento del passo, che ora è stato reso identico a quello della 488 GTE al fine di ottimizzare l’utilizzo degli pneumatici, ridurne il degrado e facilitare la conversione da GT3 a GTE. Il lavoro degli ingegneri si è poi concentrato sull’alleggerimento del veicolo che permette di utilizzare una quantità maggiore di zavorra per raggiungere il peso minimo imposto dal Balance of performance, abbassando pertanto il baricentro. Le nuove componenti e le migliorie introdotte con la versione 2020 della 488 GT3 Evo sono disponibili anche come kit di aggiornamento per le vetture esistenti.

redazione

redazione

Tutti vogliamo che la vita sia meno "grigia metallizzata" e torni il capriccio di sognare a colori; cosa c'è, di meglio, di un bel rombo di un motore?